Eccellenza. PLS, ti attendono i playout

Mediagallery

di Gianni Stampa

ROSIGNANO – PRO LIVORNO SORGENTI 4-2
Rosignano (4-4-2) Cappellini, Landi, Bracci, Angiolini ( 82’ Dell’Omo) Guglielmi, Skenderi, Francalacci, Brondi, Barnini, Bencini ( 72’ Fanciullacci) Pashja ( 54’ Spinapolice). A disp: 12 Frongillo 15 lenzi 16 Fratini 17 Rabellini All. Fratini
Pro Livorno Sorgenti (4-1-2-3 ) Rizzato, Brizzi, Giusti, Sgariglia, Spagnoli, Domenichini ( 46’ Falleni) Facenna, Bozzi ( 64’ Voliani) Filippi, Di Grande ( 57’ Bachini) Zoncu. A disp: 12 Pagani 13 Bertolla 15 Sararis 17 Pellegrini All. Niccolai
Arbitro: Tonin di Piombino ( Rullo e Muto di Grosseto)
Reti: 38’ Barnini 41’Brondi 43’ Angiolini i 45’+2 e 63’ Zoncu 87’ Spinapolice ( rig.)
Espulso: 39’ Sgariglia

La Pls torna da Rosignano, ormai retrocesso, con una sconfitta. Tutto è girato al 38’, fino a quel momento la cronaca registrava una bella respinta a pugni di Cappellini su tiro di Domenichini dal limite. Sgariglia vede il primo giallo, per fallo su Barnini (da qui la prima rete su calcio, perfetto, di Barnini, e Rosignano in vantaggio). Un minuto dopo, a centrocampo, inutile fallo del difensore biancoverde, doppio giallo e rosso. E, nel giro di 2’, la Pls subisce due reti. Da qui il Rosignano si sente dentro una roccaforte. Una roccaforte già abbattuta, perché è già retrocesso. Nel recupero del primo tempo Zoncu riaccende le speranze, battendo su calcio di punizione Cappellini. La seconda parte vede la squadra di Niccolai, se pur in inferiorità numerica, cercare con insistenza l’attacco alla difesa locale. E dopo diversi tentativi, ancora con Zoncu, su bel suggerimento di Bachini, e grazie ad una, leggera, deviazione, va in doppia cifra.
La spinta biancoverde diventa insistente; ma non riesce a battere, ancora, Cappellini. E su un rapido contropiede Rizzato, dopo aver interrotto un’azione avversaria, serve, con le mani, Spagnoli, troppo vicino ad una avversario, che lo mette in difficoltà. Contrasto veniale, ma non per l’arbitro, e rigore. Spinapolice non sbaglia.
La Pls ci prova ancora; ma al triplice fischio deve uscire dal campo senza punti. Anche se la Pls avesse vinto avrebbe avuto come avversario il Forcoli, solamente in campo amico. La cosa che è saltata all’occhio di molti spettatori, è come il Rosignano ha affrontato l’incontro. Complimenti. Altri campi non sono da complimenti.
Risultati Ultima Giornata
A.Piombino – Seravezza 1-0
Camaiore – C.Fiorentino 0-1
Castelnuovo – Lammari 2-1
Forcoli – Pietrasanta 3-2
Ghivizzano – Cuoiopelli 3-2
M.La Portuale – U.Taccola 3-5
R.Querceta – Cenaia 2-0
Rosignano – PLS 4-2
Riposava: Viareggio
CLASSIFICA: Viarggio 65 /// Ghivizzano 64 /// R.Querceta 56 /// Camaiore 55 /// Cenaia 50 /// Cuoiopelli 44 /// Seravezza 43 /// Pietrasanta, La Portuale 41 /// U.Taccola 40 /// Lammari, Piombino 39 /// Castelnuovo 38 /// Forcoli 35 /// PLS, Castelfiorentino 33 /// Rosignano 22

Il Viareggio promosso in serie D. Le squadre che si giocheranno i playoff saranno soltanto tre; il Ghivizzano, battendo il Cuoiopelli, ha terminato il campionato con 12 punti di vantaggio sulla quinta classificata, il Cenaia, e quindi non verrà giocata una delle semifinali playoff.
A contendere la finale al Ghivizzano sarà la vincente tra il Querceta e Camaiore, giunte rispettivamente terza e quarta. Il Rosignano è retrocesso in Promozione. Le sfide playout saranno Castelnuovo – Castelfiorentino e Forcoli – Pro Livorno Sorgenti, con PLS e Castelfiorentino giunte a pari merito, con i livornesi in vantaggio nello scontro diretto.

Riproduzione riservata ©