Eccellenza. Pls, tre punti grazie a San Sannino

Mediagallery

di Gianni Picchi

Pro Livorno Sorgenti – Castelfiorentino 2-1

Pro Livorno Sorgenti ( 4-3-3) Sannino, Spagnoli, Rossi, Sgariglia, Rivecci, Doemnichini, Pellegrini ( 55’ Filippi) Bozzi ( 65’ Brizzi) Zoncu, Sarais ( 23’ Falleni) Hemmy. A disp: 12 Pagani 14 Facnna 15 Pacini 18 Arbulla All. Niccolai
Castelfiorentino ( 4-2-3-1) Lisi, nanntti ( 67’ Mazzoni) Terreni, Malquori, Trapassi, Pucci, Sarti, Scannadinari A., Scannadinari M. ( 67’ Sieni) Rodriguez ( 79’ Vallesi) Carcione. A disp: 12 Mengone 13 Corti 17 Valenti 18 Bartocci All. Cali’
Arbitro:  Martire di Grosseto ( Ricci-Cecchi di Carrara)
Reti: 45’ Hemmy (rig.) 53’ Rodriguez 72’ Rossi
Espulsi: 20’ Sgariglia 62’ Falleni 67’ Niccolai 86’ Mazzoni

Vincere in 9 giocatori, parare due rigori e 4 espulsioni: questi sono i punti focali di una partita, che, se la vinci, non bastano gli applausi. Il Castelfiorentino scende al Magnozzi e per 20’ tiene il “pallino” in mano, poi i “bimbi” di Niccolai prendono le misure, e riescono a metter paura agli ospiti. Ma proprio al 20’, per una leggerezza , i giocatori locali perdono palla sula trequarti, e lasciano andare in area di rigore Rodriguez; Sgariglia va per contrastarlo, ed il giocatore del Castelli cade. Rigore, ed espulsione del difensore biancoverde. E sul rigore Sannino si supera. Applausi.
E qui la squadra di Matteo Niccolai capisce che deve aumentare ritmo e corsa, per cercare di non aprire varchi agli avversari. Non disdegnando di proporsi dalle parti di Lisi. E proprio allo scadere la Pls viene premiata, e va in vantaggio.
Nella ripresa stesso canovaccio del finale del primo tempo. Ma gli ospiti trovano la rete del pareggio. E la Pls continua a giocare senza tirasi indietro. E dieci minuti dopo altra “mazzata” per la squadra di casa.
Su azione di contropiede la Pls subisce ancora una espulsione, ed un altro rigore. Ma San Sannino compie un altro miracolo. Poco dopo viene espulso anche mister Niccolai, reo di essersi rivolto all’arbitro in maniera poco rispettosa.
Finale dove i giocatori biancoverde non si mettono a perder tempo; ma cercano di andare a far “male” a Lisi. E ci riescono al 72’. Da corner con schema provato e riprovato in allenamento. L’arbitro concede 5’ di recupero dove, i giocatori piellissini, dimostrano il grande carattere e, senza mai offrire il fianco, portano a casa un vittoria più che meritata.

Cenni di Cronaca
20’ Rigore per gli ospiti. Rodriguez ruba palla sulla trequarti ed entra in area, tallonato da Sgariglia, e al primo contatto l’avversario vola. Rigore ed espulsione del difensore locale.
22’ Sannino respinge. Rodriguez sul dischetto. Palla a sinistra del portiere a mezza altezza. Sannino si distende e annulla la minaccia.
44’ Rigore per la Pls. Zoncu batte una punizione sulla trequarti. Palla in area. E mentre si prepara a colpire di testa, viene affondato da un difensore ospite. Rigore.
45’ Sul dischetto Hemmy, e gonfia la rete.
61’ Rigore per gli ospiti. Contropiede del Castelfiorentino. Falleni chiude sull’avversario e lo porta sull’esterno del campo. Scannadinari Alessio nel contrastare cade a terra. Rigore.
62’ Sannino concede il bis. Ancora Rodriguez sul dischetto, e ancora Sannino intuisce, e respinge la minaccia.
72’ Gol Pls. Domenichini batte un calcio d’angolo. Palla al limite dell’area di rigore, dove Rossi batte a rete di prima intenzione. La palla “scheggia” un avversario ed entra in porta. Uno schema che da due venerdì viene provato in allenamento.

Risultati 5° giornata
Camaiore – Viareggio 1-2
Cuoiopelli – U.Taccola 5-2
Forcoli – Castelnuovo 1-0
Ghivizzano – Pietrasanta 2-2
La Portuale – Piombino 1-0
PLS – Castelfiorentino 2-1
Querceta – Seravezza 0-0
Rosignano – Lammari 1-1
Riposava: S.C. Cenaia

Classifica: Forcoli, Pietrasanta 10 /// Lammari, La Portuale, Viareggio 9 /// Seravezza 8 /// PLS, Ghivizzano, Querceta 7 /// Rosignano 6 /// Castelfiorentino 5 /// Castelnuovo, Cuoiopelli, Camaiore 4 /// A.Piombino, Cenaia 3 /// U.Taccola 2
Pro simo Turno, mercoledi’ 15 ottobre ore 15.30
A.Piombino – Camaiore
Castelfioerntino – Cenaia
Castelnuovo – La Portuale
U.Taccola – PLS
Lammari – Ghivizzano
Pietrasanta – Cuoiopelli
Seravezza – Rosignano
Viareggio – Querceta
Riposa. Forcoli

Riproduzione riservata ©