Coppa Toscana Juniors. La Pls cala un poker d’autore e intravede la finale

Mediagallery

di Gianni Picchi

Pro Livorno Sorgenti – Armando Picchi        4-0

Pro Livorno Sorgeni ( 4-3-3) Sannino, Martelli, Spagnoli, Rivecci, Sgariglia, Botti 8 74’ Cesarano) Del Corona ( 70’ Malloci) Pacini, Pellegrini ( 82’ Toti) Cantone, Zoncu ( 58’ Domenici). A disp: 12 Pagani 13 Quaglia 17 Marconi All. Falleni

Armando Picchi ( 4-4-1-1) Guidetti, Pepe, Poggianti, Cioli, Otari, Gambogi, Taddi ( 75’ Salvini) Cinapri ( 46’ Buffolino) Dendi ( 64’ Montalbano) Salvadori, Chiavacci (56’ Bonaretti). A disp: 12 Bertini 17 Torri All. Cinini

Arbitro: Del Gadillo di Pontdera

Reti: 11’ 55’  Zoncu 29’ rig. Pacini 89’ Malloci

Espulsi: 61’ Poggianti 69’ Gambogi, entrambi per doppia ammonizione

LIVORNO – Dieci minuti di lettura della partita, e la Pls va subito in rete. Dopo, anche se non con la stessa vena delle trasferte di Pontassieve e Settignano, riesce a giocar palla, e lasciar pochi varchi Al Picchi. A tratti la Pls aumenta passo e velocità di scambi, mettendo, così,  in difficoltà la difesa ospite. Alla mezz’ora Del Corona si guadagna un rigore, e la Pls dà l’impressione che possa rivolgere il pensiero alla partita di ritorno.

Ancora una giornata di vena per Zoncu, autore di due reti, ed ogni volta che puntava il suo avversario, creava affanno al suo difensore. Poi al 58’ la sostituzione, quando poteva dare ancora molto.

Mister Riccardo Cini ha cercato di dare nuova linfa alla sua squadra immettendo forze fresche nel reparto centro-avanti, ma la musica non è cambiata. Poi i due rossi a Poggianti e Gambogi e le speranze sono svanite.

Adesso il ritorno. Sabato 31 maggio all’Armando Picchi, per scrivere la squadra, che dovrà andare a giocarsi la finale a Firenze il 15 giugno.

Le reti

11’ Punizione da sinistra all’altezza del vertice area di rigore. Batte Zoncu. Interno destro e palla che si infila sul palo opposto. Ininfluente una leggera deviazione di un difensore ospite.

29’ Del Corona “ sfonda” sulla destra ed entra in area, messo a terra. Rigore. Pacini sul dischetto ed è il raddoppio.

55’ Zoncu scende in fascia sinistra, quasi sul fondo, cross arretrato in area, sull’accorrente Spagnoli. Palo piu’ lontano ed è gol.

89’ Malloci servito appena dentro la metà campo ospite. Stop, e punta l’area di rigore. Al limite supera Guidetti, in dribling, si allarga, e mette in rete di destro

Riproduzione riservata ©