Braccio di ferro, i Tyrsenoi chiudono alla grande

Mediagallery

Sabato 5 dicembre, con la Coppa Italia di barccio di ferro si è conclusa la stagione agonistica dei Tyrsenoi dello Sport Combat Club davvero alla grande, confermando l’ottimo livello atletico di questa squadra già campione d’italia

Chi sbalordisce é Silviu Gheorghita che ,supportato dal coach Daniele Sircana , vince una sfida di elite su 5 incontri contro il forte atleta Manuel Franzini per 3 a 2,e ancora non soddisfatto e pieno di energie si  iscrive anche alla sua categoria di peso 70 kg senior (professionisti) arrivando
1° di destro e 2° di sinistro.
Anche Mathia Vannini riesce a centrare nella sua categoria tra i professionisti ottenendo 1° 90kg destro senior e 1° 90kg sinistro senior
Non da meno Jonathan Guidelli che strappa un bel 1° 80 kg sinistro senior e 2° 80kg destro senior e 1° 80kg destro esordienti.
Poi Walter Renda dà il suo meglio ottenendo il 1° 70 kg destro esordienti mentre fra gli ultimi entrati in famiglia Tyrsenoi a soli 15 anni, Giacomo Carli alla sua prima gara ottiene
3° 75kg destro juniores.
DSCN0736 copiaMolto bene sono andati anche gli altri nuovi entrati che alla loro prima gara sono riusciti a vincere qualche incontro in un contesto di ottimo livello, grazie alla ottima organizzazione di Fabrizio Gambirasio e della sua squadra i Virus di Varese che con molta passione e impegno sono riusciti a coinvolgere un gran numero di atleti provenienti da tutto lo stivale. Il team leader della squadra Cristiano Agosto ha così commentato: “Quest’anno è stato il migliore da quando siamo nati come squadra, se continuiamo su questo percorso anche il prossimo dovremo aspettarci grandi sorprese e con le istruzioni del Coach Sircana non ci sono dubbi sulla buona riuscita”.

Riproduzione riservata ©