Bodybuilding, una livornese è campionessa mondiale. FOTO

Mediagallery

di Gianni Picchi (@picchigianni)

Per arrivare al gradino più alto del podio mondiale ha effettuato un percorso, come indica la Federazione, obbligatorio, ma alla fine ce l’ha fatta: Alessandra Tamberi, livornese, è la nuova campionessa mondiale di bodybuilding nella categoria Shape WABBA. Un titolo che la ripaga dei tanti sacrifici fatti per arrivare fino a questo punto. La preparazione, iniziata i primi giorni dell’anno, ha avuto un percorso molto lungo e faticoso ed è stata curata dal compagno Alessio Mantovani e da Pino Palumbo.
Il cammino di Alessandra inizia il 6 maggio a Cesena, dove si aggiudica il il GP dell’ Emilia Romagna. Dalla Romagna a Roma, il 26 maggio, per partecipare ai campionati italiani di categoria, dove ottiene la qualificazione ai mondiali di Ungheria. A giugno è salita sulla pedana di Budapest e ha dovuto vedersela con altre 14 atlete, tutte di livello internazionale. Due giorni dopo il titolo porta il suo nome. Alessandra, 41 anni, è una livornese purosangue,  sportiva da sempre, con trascorsi giovanili di nuoto sincronizzato a livello nazionale. Negli ultimi anni, un po’ per passione, un po’per amore, ha intrapreso la passione del bodybuilding femminile e i risultati le hanno dato ragione.

 

Riproduzione riservata ©