Bizzi, flash in real time. Su Sky il “Bolt” livornese

di gniccolini

Mediagallery

Dalle Olimpiadi di Pechino al paradiso della scherma internazionale, passando dai motori fino al basket e al calcio europeo (clicca qui per vedere la video intervista realizzata a sky al nostro concittadino). Augusto Bizzi, livornese d.o.c.g., 49 anni il prossimo 28 luglio, da anni sui palcoscenici più importanti dello sport che conta. E’ lui il fotografo dell’attimo, il flash più veloce, lo sguardo che cattura quello che gli altri non vedono. Filosofo dell’espressione, esteta del momento, per anni sulla cresta dell’onda su tutte le prime pagine dei quotidiani sportivi con i suoi scatti da incorniciare. Augusto Bizzi non fotografa solo l’evento ma entra dentro la passione di quanto accade sulla pedana o sul rettangolo di gioco. Da qualche anno ormai a tu per tu con fioretti, spade e sciabole fotografo ufficiale della Federazione Italiana Scherma con cui viaggia il mondo ritraendo i nostri campioni. Sua la foto dell’esultanza di Aldo Montano di venerdì 17 luglio quando ha messo la stoccata che ha regalato all’Italia della sciabola l’oro mondiale. Una foto che ha fatto il giro del mondo postata sui social dopo neanche due minuti dall’evento. E’ per questo che lo chiamano il “Bolt” della scherma, l’uomo più veloce a scattare e a mostrare al popolo della web la gioia, la disperazione, l’estasi.
E’ per questo che Sky lo ha intervistato al margine dei campionati mondiali di scherma in via di svolgimento a Mosca. E con la battuta sempre pronta Augusto non manca di rimarcare, “tra Bolt e Montano? Senza dubbio Aldo Montano”.

Riproduzione riservata ©