Un canestro per ricordare Ilaria

E’ così che la famiglia e gli amici hanno deciso di ricordare la giovane giocatrice scomparsa lo scorso Natale

Mediagallery

di Gabriele Pritoni

Ci siamo. Due mesi dopo l’annuncio, la data della prima edizione del Torneo in memoria di Ilaria Carella è arrivata. Oggi e domani, al Pala Cosmelli, si fronteggeranno Empoli, Viareggio, Firenze e le padrone di casa della Jolly, la società di Ilaria.
E’ così che la famiglia e gli amici hanno deciso di ricordare la giovane giocatrice scomparsa lo scorso Natale: organizzando un torneo di basket, lo sport che praticava e amava. Sarà l’occasione, in suo nome, di stare tutti insieme e di farsi coraggio, senza trascurare il lato agonistico.
Partecipano infatti squadre di primissimo piano. Viareggio, promossa dalla B in A2, si presenta con i nuovi acquisti Petri, Villarini e Bertucci; l’ala e le due pivot vanno a rinforzare un organico già valido, forte, tra le altre, di Tripalo e Bindelli. Empoli, sorprendentemente passata dalla A3 (campionato soppresso) alla A2, ha acquistato Rosellini da Alghero e la Cecoslovacca Klara Pochobradska, pivot della nazionale ceca; nel roster ci sono poi Gimignani, Balestri (ex Jolly) e Fabbri. Firenze, infine, assoluta protagonista degli ultimi tre campionati di B e sempre a un piccolo passo dalla promozione, sfodera quest’anno un organico molto giovane proveniente dal vivaio, con riferimento Ilaria Stefanini, che probabilmente renderà la squadra ancora più dinamica.
Le padrone di casa della Jolly purtroppo non si presentano al meglio: Adriana Grasso, che ha deciso di giocare anche questa stagione, è dovuta rientrare nella sua Napoli per problemi personali e non sarà possibile per il pubblico vederla confrontarsi con la Pochobradska. Buccianti è sempre alle prese con i postumi dell’operazione al ginocchio e sarà in panchina solo per onore di firma e mancheranno anche Menichincheri e le gemelle Carta. A dare una mano ci saranno però tre prestiti: l’ex Florence Lupi, la pisana Scuderi e Caiazzo da Ariano Irpino. La novità sarà in panchina, dove siederà Alex Blanco, un coach con esperienze di serie A e che ha allenato a Salerno (in A2) nelle ultime due stagioni. Saranno a bordo per questa stagione anche Luca Mori, il coach partente dell’anno scorso, e Donatella De Leonardis che lo aveva sostituito. Mori sarà allenatore in seconda mentre la De Leonardis sarà più defilata ma comunque a disposizione della società.
“Quest’anno speriamo di avere meno contrattempi – ci ha detto il presidente Paoli – alla fine siamo arrivati a un buon quarto posto in un campionato difficile ma avremmo potuto fare meglio. L’obiettivo di quest’anno è migliorarsi, abbiamo confermato in blocco il gruppo dell’anno scorso e inserito qualche elemento di rinforzo. Entro fine mese potremo annunciare il roster ufficiale”.
Riguardo l’iniziativa promozionale rivolta alle scuole, di cui abbiamo parlato su queste pagine a inizio estate, la società G.S. Jolly Acli Basket , con l’ausilio e il patrocinio dell’Ente di Promozione Sportiva U.S. ACLI e con la collaborazione delle atlete della prima squadra, proseguirà gli incontri periodici negli istituti provinciali. Il grande entusiasmo suscitato dai primi incontri fa ben sperare nella bontà del progetto e nei suoi sviluppi futuri.
“Ora però – ha concluso Paoli – è il momento di pensare al torneo in memoria di Ilaria; ci teniamo moltissimo a onorare la memoria della nostra sfortunata giocatrice e, anche se sarà dura, ce la metteremo tutta per ben figurare”.
Questi gli appuntamenti:
Venerdì 11 ore 18:30 Viareggio – Jollyaclibasket. Ore 20:15 Use Empoli – Florence.
Sabato 12 ore 18:30 finale 3/4 posto. Ore 20:15 finale 1/2 posto.

Riproduzione riservata ©