Uisp. Videoevents.it bis in Coppa Primavera

Mediagallery

La Videoevents.it Molo Nuovo Livorno vince in un Palacosmelli torrido per tifo e temperatura la sua seconda Coppa Primavera Uisp consecutiva ai danni dell’altra livornese Atletico MNT. I numerosi spettatori accorsi alla finale hanno visto un bello spettacolo offerto da due squadre molto diverse fra loro: da una parte l’Atletico MNT, squadra rocciosa ed arcigna, forte di bandiere storiche di questo campionato come Luca Ronda e Daniele Miotto, per i quali l’orologio sembra essersi fermato, vista la consistenza di quanto apportato alla causa biancoblu. Dall’altra parte la Videoevents.it, che con gli innesti in corsa di Botteghi, Vannini e Bargellini ha saputo ovviare ai vari infortuni accaduti nel corso della stagione al pescarese Marinelli, al giovane play Beccani e alla vecchia volpe Papucci. La Videoevents parte con un parziale di 5-0 frutto di un Cionini che parte col turbo, al quale risponde l’Atletico con una bomba di Guadalupi ed un bel jump di Bagordo. Le difese a uomo delle due squadre rispecchiano in pieno il layout delle contendenti, con l’Atletico più statico ed il Molo Nuovo più dinamico anche per la presenza di due lunghi molto mobili come Caiazzo e Barzanti. Tutto il primo quarto procede punto a punto e termina col vantaggio di due punti dell’Atletico. Nel secondo quarto entrambe le squadre devono fare fronte a problemi di falli con Bagordo e Ronda che arrivano a quota tre, come dall’altra parte succede a Vigoni prima e Caiazzo dopo. Coach Todaro ovvia con Ghignola, altra massiccia presenza sotto canestro, mentre Benetti lascia spazio a Vannini e Gueye da secondo lungo, schierando il doppio play con Bonatti e Bargellini per provare a stancare gli avversari alzando i ritmi dell’incontro. Ci riesce solo in parte ed alla fine del secondo quarto la Videoevents.it è sopra di due (28-26). Al rientro dagli spogliatoi l’Atletico sembra poter far suo l’incontro portandosi addirittura sul più cinque, ma un bonus precoce manda svariate volte il Molo Nuovo in lunetta e ben 11 dei 15 punti segnati dai gialloverdi nel terzo tempino arrivano dalla linea della carità. Dall’altra parte Miotto serve ottimi palloni sotto a Bagordo che segna otto punti di fila ma la coppia Caiazzo e Vannini racimola rimbalzi e due stoppate che alla fine dei conti vorranno dire molto. Si va all’ultimo intervallo sul più uno Molo Nuovo nonostante un fallo antisportivo di Bargellini su Petrachi lanciato in contropiede. Nell’ultima frazione le difese si allentano, cotte nel forno del Palacosmelli, ed è più facile trovare tiri facili. Nel quarto periodo saranno ben 25 i punti per il Molo Nuovo, mentre l’Atletico si fermerà a quota 15, soffrendo l’uscita per falli di Guadalupi e Bagordo, elementi di grande importanza nell’amministrazione di coach Todaro. La svolta è data dalle due bombe consecutive di Cionini e Botteghi che segnano il solco portando i gialloverdi sul più 6, ma i gialloverdi non si limitano ad amministrare cercando di portare la partita a casa prima possibile. Nel finale spazio anche per Benetti che sfrutta un blocco di Vannini su Santarnecchi ed infila da sette metri e poi recupera un pallone su Miotto e serve un assist per Bargellini che segna gli ultimi due punti gialloverdi del match. Per il Molo Nuovo si tratta della seconda vittoria consecutiva in Coppa Primavera, giunta dopo il settimo posto nel campionato di A1 Uisp (miglior piazzamento di sempre). Per l’Atletico una prova di sicura sostanza alla seconda partecipazione in questa categoria.

Molo Nuovo Basket – Athletico MNT 68-57

Atletico MNT LI: Guadalupi 6, Ronda 12, Petrachi 9, Miotto 6, Bagordo 18, Santarnecchi, Mariotti, Raspanti 6, Ghignola, Sardigli A. N.e.. All. Todaro
Videoevents.it MN LI: Bonatti 5, Vigoni 7, Caiazzo 5, Cionini 11, Barzanti 1, Benetti 3, Pianigiani, Gueye, Botteghi 10, Bargellini 12, Vannini 14, Papucci N.e.
Arbitri: sig.ri Carlotti e Turini.
Parziali 18-16, 26-28, 42-43.

Riproduzione riservata ©