Playout gara 2. Bottegone pareggia, Cfg ko

Mediagallery

Dagli spalti la tripla sulla sirena di Perin che avrebbe significato la vittoria per la CFG Livorno, sembrava destinata a centrare il canestro. Purtroppo per i tifosi livornesi accorsi nella provincia di Pistoia il pallone ha solo scheggiato il primo ferro e la Valentina’s Bottegone ha potuto così festeggiare la vittoria di gara 2. E’ stata un gara ad altissima fisicità, con gli arbitri che hanno permesso anche qualche “colpo sotto la cintura” a Toppo e Marconato, i due lunghi d’esperienza di coach Russo che hanno a tratti dominato l’area pitturata.
Livorno ha giocato, nel complesso, leggermente peggio rispetto a Gara 1, complice anche un infortunio al piede occorso a Ravazzani che ha limitato non poco il pivot, costringendo coach Quilici a tenerlo in panchina per gran parte del secondo tempo. Nonostante questo Livorno si è trovata anche avanti nel terzo quarto, sospinta da un grande Giampaoli e poi a poco meno di metà dell’ultimo periodo quando un canestro di Mazzantini siglava il + 3 Livorno. Lì, però, la CFG ha gestito male i possessi successivi, caratterizzando le azioni offensive con brutti tiri e palle perse. Bottegone ne ha approfittato per lanciarsi addirittura sul + 8 ad un minuto dalla sirena finale. Poi la reazione Livornese che sfrutta gli errori ai tiri liberi degli avversari arrivando perfino a tirare per la vittoria. Come detto però il tiro da oltre l’arco di Perin si è spento solo sul primo ferro.
Adesso si torna a Livorno sul 1-1, per una Gara 3 (Venerdì alle 21) dove il calore dei tifosi livornesi potrebbe fare la differenza.

Valentina’s Bottegone – CFG Livorno 70-68 (21-18, 17-16, 13-19, 19-15)
Valentina’s Bottegone: Giannini 9, Toppo 28, Fiorito 8, Divac, Magini 5, Rossi, Marconato 10, Maspero 3, Cernivani 7, Amerighi. All. Russo.
CFG Livorno: Perin 5, Giampaoli 16, Mariani 11, Artioli 2, Ravazzani 10, Mazzantini 10, Bruno 4, Banchi, Lucarelli 10, Thiam. All. Quilici

Riproduzione riservata ©