Meloria under 15 si conferma al comando

Mediagallery

Virtus Certaldo-Meloria Basket 69-53
Meloria: Gavazza 2, Ghezzani 4, Bonatti, Ciurli 6, Lenzi 27, Belvedere 3, Rizzo, Raffaelli 2, Biagi 1, Baldeschi 4, Mottola 4. All. Mesolella, ass. Sanna
Parziali: 18-13, 30-27, 49-42

Ancora uno stop per la formazione under 20 del Meloria che rimane inchiodata all’ultimo posto. Anche contro Certaldo, la formazione livornese ha lottato ma alla fine si è dovuta arrendere. Determinante è stato l’ultimo quarto dove i padroni di casa hanno trovato l’allungo decisivo visto che fino a quel punto la formazione di Mesolella era sempre riuscita a stare dietro i propri avversari.

Meloria Basket-Follonica Basket: 58-49
Meloria: Raffaelli 14, Sagona, Pischedda, Masoni 8, Del Rio 4, Martella, Ciardi 17, Fica, Mottola 2, Lin ne, Zorzi, Orsini 13. All. Monetti, ass. Bertocci
Parziali: 16-20, 26-35, 44-42

Vittoria casalinga anche per gli under 18 della coppia Monetti-Bertocci che si impongono nella difficile sfida contro Follonica. Partita dai due volti, una prima frazione da dimenticare con errori evitabili al tiro e disattenzioni in difesa, una seconda metà di gioco caratterizzata invece da una difesa aggressiva e da una certa freddezza al tiro. Dopo i primi due tempini che si sono conclusi sul 16-20 e sul 26-35, coach Monetti si fa sentire negli spogliatoi e la squadra reagisce alla grande con un contro parziale che permette alla formazione livornese di mettere il naso avanti, seppur di due sole lunghezze (44-42). Ultima frazione sula falsa riga della precedente e con una difesa che sale di intensità permettendo l’allungo decisivo (58-49).

Meloria Basket-Cestistica Pescia 85-48
Meloria: Rossi, Vitelli 5, Faccini 5, Borgiotti 6, Lulli 31, Antonucci 8, Cuomo, Noè 5, Lentini 7, Perondi 9, Sanna 3, Lista 6. All. Referendario, ass. Martella
Parziali: 18-13, 40-29, 56-40

Seconda vittoria per gli under 15 del Meloria in questa seconda fase. Dopo la larga vittoria contro CMB Lucca, arriva un più 37 che lascia poco spazio alle interpretazioni: una vittoria netta. Però c’è da dire anche se la partita era iniziata male con un parziale degli ospiti di 0-7. La chiave della partita è stata la difesa: da metà del primo periodo maggiore attenzione e aggressività con tanti palloni recuperati (alla fine 35) e punti in contropiede per incanalare la partita sui binari giusti. Il 18-13 della prima frazione dà il via per l’allungo decisivo che arriva nei quarti successivi chiusi stabilmente in vantaggio (40-29 e 56-40). L’ultimo periodo, condizionato da uscite per falli degli ospiti è senza storia (parziale di 29-8) e il 85-48 finale parla chiaro.
Ora testa alla partita contro Libertas Lucca di venerdì per mantenere il primato della classifica.

 

Riproduzione riservata ©