Libertas: Massoli, Picchianti e Pasquinelli pronti a lottare

Mediagallery

di Daniele D’Ambra

Rivoluzione in casa Libertas Liburnia per il nuovo anno che battezza l’inizio di un “ciclo” per i gialloblù. Al PalaCecconi, casa-bunker della Libertas, sono stati presentati tre nuovi acquisti della squadra di coach Pardini: Marco Massoli, Marcello Pasquinelli e Alessandro Picchianti. Insieme a loro mister Pardini che ammette il suo entusiasmo per la squadra che sta nascendo: “Siamo quasi al completo mancano due lunghi, per essere ancora più competitivi in un campionato che si prospetta difficile ed emozionante visto l’equilibrio tra i vari team tra i quali spicca Empoli per gli investimenti fatti, ma non sempre vincono i più forti”. Sulla prossima stagione, continua Pardini:”anche se il campionato è difficile, noi puntiamo ai playoff perché abbiamo tutte le qualità per poter arrivare tra le prime quattro e sogno un derby con la PL per ricordare il passato”.
Riguardo ai 3 nuovi acquisti il coach appare soddisfatto: “I 3 ragazzi, Marco, Marcello e Alessandro, sono stati scelti oltre che per le loro doti tecniche anche per la loro motivazione, professionalità e voglia di calarsi nella nostra “famiglia””.
Emozione e determinazione sui volti dei tre acquisti che non vedono l’ora di poter dimostrare il loro valore e ricompensare la fiducia che la società ha in loro riposto. Massoli, forse il più emozionato visto che proviene dalla Pallacanestro Livorno, dimostra subito grande voglia: “Ci aspetta un anno nel quale dovremmo raggiungere i nostri obiettivi in un campionato lungo dove c’è bisogno di concentrazione fino alla fine, spero di divertirmi vista la buonissima squadra nella quale giocherò il prossimo anno, di crescere molto ed onorare la storia di questa maglia”. Il pivot Pasquinelli, ex Meloria, dichiara: “Sono molto contento del mio arrivo in una società ambiziosa nella quale spero di poter dare al meglio il mio contributo.Ho trovato entusiasmo e voglia di far bene”.Anche il play-guardia, ex Labronica, Alessandro Picchianti ammette, riguardo al suo approdo in gialloblu:”Onorato dall’opportunità che la Società mi ha dato, spero di onorare la gloriosa storia della Libertas”. Sul campionato “Sarà difficile e lungo durante il quale, visto l’equilibrio, ci sarà da faticare e quindi lavorare molto per tornare ad alti livelli, ma confido nelle qualità della mia nuova squadra”.
Il team di Pardini inizierà la preparazione dopo metà agosto per prepararsi al meglio all’imminente Coppa Toscana.

Riproduzione riservata ©