La Labronica riporta il grande basket al PalaModì

Mediagallery

Per molti – insieme al Bpa Palas di Pesaro – il Modigliani Forum è il palazzo dello sport più bello d’Italia. E’ un dato di fatto, basta varcarne la soglia, mandare in qua e in là una semplice occhiata e capire che tale creatura meriterebbe ogni sacrosanta domenica di abbracciare l’unico sport per la quale è nata. Il basket. Che da sempre e per sempre rievoca tradizione, emozioni nei cuori di tutti i livornesi, e anche qualche rimorso di non vantare più, oggi, una realtà nella massima serie. E allora ecco che – dopo il raduno della nazionale sperimentale a inizio giugno – il colosso di Porta a Terra riaprirà i battenti il 25 e il 26 settembre per un quadrangolare di assoluto prestigio con Virtus Bologna, Pistoia Basket 2000, Auxilium Cus Torino e Aquila Trento.

L’idea – Quattro squadre di Serie A che hanno raccolto subito (e con entusiasmo…) l’invito della Labronica Basket che si è fatta carico dell’intera organizzazione dell’evento in collaborazione con la società che gestisce l’impianto, nella persona di Riccardo Rossato: “Volevamo in qualche modo riportare il grande basket a Livorno, sul parquet del Modigliani Forum – ha commentato Maurizio Bianchi – non è stato semplice, ma ci siamo riusciti e a fine settembre appassionati di vecchie e nuove generazioni potranno assistere ad un meraviglioso spettacolo cestistico; in qualità di presidente della Labronica vorrei sottolineare, inoltre, che l’organizzazione di un torneo tanto importante non potrà che migliorarci sotto ogni punto di vista, soprattutto come dirigenti di basket”.

Le squadre – Venerdì 25 (palla a due alle 19) scenderanno in campo le V nere di Giorgio Valli e l’Aquila Trento, squadra rivelazione dell’ultimo campionato di Serie A; a seguire (ore 21.15) la seconda semifinale tra Auxilium Cus Torino dei livornesi Luca Bechi (coach), Jacopo Giachetti e Tommaso Fantoni e il Pistoia Basket 2000 di Vicenzino Esposito, società partner della Labronica attraverso i buonissimi rapporti con intercorrono con Gek Galanda. Nella serata di sabato, alle 18 in punto, finale per il 3° e il 4° posto e alle 20.15 riflettori accessi sulla finalissima.

Il ricordo – Al termine delle ostilità (e di un torneo che rappresenterà l’ultimo test prima dell’inizio della regular season prevista per inizio ottobre) ampio spazio alla cerimonia di premiazione, compresa una speciale targa intitolata a Renzo Marmugi (storico giornalista del basket livornese scomparso nel maggio 2014) che verrà consegnata al miglior giocatore.

Info – Il basket sarà naturalmente il fulcro della 48 ore al Modigliani Forum, ma di contorno la Labronica Basket ha previsto una serie d’iniziative, a cominciare dalla presentazione dell’Academy con tutti i ragazzi e lo staff che sfileranno sul parquet; durante le pause e timeout esibizioni di ballo in pieno stile Nba e all’esterno del palasport saranno allestiti vari stand di numerose aziende cittadine. I biglietti saranno disponibili dal 1° settembre e il costo per la singola giornata (due partite) fissato a 10 euro, mentre con 50 euro si potrà acquistare un pacchetto che comprenderà le quarto partite nel parterre e l’accesso alla vip lounge nella sala Mascagni con buffet; a completare il quadro, la mattina del 25 settembre si consumerà nella sala Gramsci una conferenza-dibattito sul basket livornese di ieri, oggi e domani e nel primo pomeriggio un clinic riservato agli allenatori tenuto dai quattro coach delle squadre.

Per qualsiasi altra informazione è possibile rivolgersi presso la segreteria della Labronica Basket, oppure ai recapiti: 3471549639, 0586210688, [email protected]

Riproduzione riservata ©