La grande festa del Torretta Volley

Mediagallery

Open Day al Torretta Volley Livorno che si ritrova per il primo evento dell’anno ed apre ufficialmente la stagione pallavolistica 2015-16.Occasione formale (si svolge anche l’assemblea dell’associazione), organizzativa e scaramantica. Come primo atto, infatti, invece del “taglio del nastro” ci sono le “battute d’apertura”, effettuate da 4 degli atleti più giovani (due maschi Alessio Caccia, Samuele Del Mastio e altrettante femmine Martina Verucci, Giulia Criminisi delle squadre under 12) che in completa tenuta da gioco effettuano i primi servizi della stagione.
Secondo la tradizione del Torretta Volley dall’esito di questi servizi si trae l’auspicio per la stagione che comincia; ed il pronostico per il 2015-16 è abbastanza favorevole: 3 su 4 dei giovani esordienti vanno a segno tra gli applausi dei numerosi presenti.
Applausi che continuano all’ingresso di Miss e Mister Torretta, nelle persone di Marco Riposati (Under 14-15) e Gaia Pullerà (Under 16), due tra i più promettenti atleti delle nuove leve della società. I ragazzi indossano e presentano per la prima volta le nuove maglie da riscaldamento che portano il logo del nuovo “sponsor sociale” del Torretta: Cecchini Cuore, una Onlus che si occupa, tra l’altro, di sensibilizzazione e formazione sul Basic Life Suport e sull’uso dei defibrillatori automatici esterni. La Onlus e Torretta Volley collaborano da alcuni anni, ed il suo fondatore, il dottor Maurzio Cecchini, cardiologo e specialista in medicina d’urgenza, ha tenuto i corsi per gli operatori BLS-D abilitati all’uso dei defibrillatori DAE del Torretta, corsi che continuano anche quest’anno sia per il rinnovo delle abilitazioni già presenti (biennali) sia per la formazioni di nuovi operatori abilitati. A seguire intervengono, graditi ospiti, Paolo Corrieri, delegato provinciale del Coni, e Paolo Montagnani, allenatore ed ex giocatore di serie A, che dopo il proprio discorso si presta cordialmente a rispondere alle domande che i ragazzi dell’Under 12 gli rivolgono.
Per entrambi gli ospiti in dono, in anteprima, le nuove magliette Torretta appena svelate.
Altro “dono” della serata, la targa che la società conferisce al proprio segretario, Giovanni Bosco, quale riconoscimento per il grandissimo impegno generosamente profuso negli anni. Dopo il piacere, il dovere: le comunicazioni formali dell’assemblea e le votazioni con cui viene approvato il bilancio 2014-15 e integrata la composizione del consiglio direttivo. Infine, attesissima, la comunicazione delle squadre che quest’anno parteciperanno ai campionati federali e la presentazione ufficiale dei rispettivi allenatori e vice allenatori.
Squadre che quest’anno sono ben 14: Under 12 maschile e femminile, U12X, Under 13 maschile, U14 maschile e femminile, Under 15 maschile, Under 16 femminile, Under 17 maschile, Under 18 femminile, 2 DF (due squadre) 1 DF, DM organizzate ed allenate da oltre 20 tecnici (qualcuno con doppio incarico) due direttori sportivi per i settori maschile e femminile e un direttore della Scuola Federale di Pallavolo, qualifica federale che Torretta Volley ha avuto da diversi anni e che mantiene aderendo strettamente agli standard formativi Fipav e curando la formazione e l’aggiornamento dei propri tecnici che per svolgere questo ruolo devono aver conseguito il patentino Fipav da allenatore. Finisce, anche questo secondo le tradizioni Torretta, in “caciara” con la sbicchierata finale (rigorosamente analcolica), le chiacchiere ed i saluti di chi si ritrova dopo l’estate e palloni che volano ovunque come è immancabile che succeda quando si trovano, nella stessa palestra, decine di giovani atleti (dal minivolley alla serie D) e ceste di palloni colorati.

Riproduzione riservata ©