Don Bosco, primi colpi: arrivano Mariani e Bruno

Mediagallery

La Pallacanestro Don Bosco Livorno avrà, anche nella stagione 2015-2016, partner tecnici di eccellenza mondiale.
Spalding, infatti, vestirà di nuovo tutti i tesserati Don Bosco, dai bambini del Mini Basket ai ragazzi della prima squadra. Un rapporto che si prolunga con grande soddisfazione da parte della società di Via Allende, felice di offrire ai propri atleti prodotti di altissima qualità come quelli Spalding.  C’è anche una novità in vista della prossima stagione: Adidas sarà infatti il partner del Don Bosco per quanto riguarda le calzature. L’azienda tedesca è una dei leader mondiali in fatto di scarpe da basket e metterà a disposizione della Pallacanestro Don Bosco Livorno i suoi migliori prodotti.
Intanto la futura squadra della Pallacanestro Don Bosco Livorno che parteciperà al prossimo campionato di Serie B comincia a prendere forma. E’ ufficiale, infatti, l’arrivo di Leonardo Mariani, guardia-ala classe 1990 dai Pino Dragons Firenze. Nato a Livorno, Leonardo ha svolta tutte le giovanili proprio al Don Bosco dove ha giocato anche in Serie B nella stagione 2012-2013 con coach Andrea Da Prato. Si tratta quindi di un ritorno, dopo due anni passati a Firenze. “Sono felicissimo di tornare a giocare nella mia città e per la società che mi ha formato – commenta Mariani – Sono carico e non vedo l’ora di cominciare. Durante la off season ho avuto modo di allenarmi con coach Quilici e mi ha fatto una buonissima impressione. Inoltre sono felice di poter giocare al fianco di due talenti emergenti come Artioli e Lucarelli. Sarà una stagione importante per me, visto che tornerò a giocare in una categoria superiore e così tanto competitiva, ma so che potremo fare bene”.
La soddisfazione di coach Quilici: “Leonardo è un giocatore versatile, in grado di difendere su più ruoli e occupare in maniera funzionale più posizioni in un sistema offensivo. E’ dotato di grande atletismo ed ha un’etica del lavoro esemplare. Per noi rappresenta un elemento di continuità con la nostra scuola di pallacanestro e, nonostante la giovane età, ha già maturato esperienze in categorie senior che potranno essere utili per aiutare i nostri ragazzi più giovani nel processo di maturazione che affronteranno ad affrontare nel corso di questo campionato.”
Dopo Leonardo Mariani, un altro giovane e quanto mai interessante giocatore si è aggiunto alla truppa di coach Quilici. Si tratta di Lorenzo Bruno, classe 1991, 201 cm e tanta intensità sotto le plance. Un giocatore, Lorenzo, che potrà fare una bella differenza nell’area pitturata labronica. Bruno conosce già Livorno, per aver giocato due stagioni di giovanili proprio al Don Bosco, ma anche per essersi sempre allenato durante l’estate proprio al PalaMacchia. Una carriera che da Livorno lo ha visto giocare ad alti e anche altissimi livelli, cominciando dall’Audax Carrara, passando per Follo e La Spezia, fino alla Mens Sana Siena neo promossa in Legadue dove la scorso anno ha contribuito al successo biancoverde fino a febbraio quando si è trasferito in un’ altra piazza storica come Forlì.
” Non vedo l’ora d’iniziare” – dice entusiasta della sua nuovo avventura Lorenzo – “E non vedo l’ora di giocare per coach Quilici: lo considero uno dei migliori allenatori toscani, ha fatto sempre bene e so che migliorerò lavorando quotidianamente con lui!” Continua il pivot: ” La squadra sarà divertente e faremo bene perché tutti abbiamo grande voglia di migliorarci. Ritroverò Leo Mariani, con il quale abbiamo giocato assieme nelle giovanili. In generale ritengo il Don Bosco una casa e sono felicissimo!”

Riproduzione riservata ©