Cfg troppo incerottata, Rimini ha la meglio

Mediagallery

Piove sul bagnato in casa CFG Livorno. Ieri, poco prima della partenza per Rimini, Giorgio Artioli si è arreso ad una forte febbre, lasciando coach Quilici senza un suo titolare. Come se non bastasse anche Ravazzani e Bruno si sono presentati sul campo della NTS a mezzo servizio. Con una formazione tanto rimaneggiata i padroni di casa hanno avuto vita relativamente facile. Come sempre Livorno ha gettato in campo tutto quello che aveva fin dalla palla a due, con l’ex di turno Perin a guidare offensivamente i suoi. Rimini però si è fatta trovare pronta e dopo la prima frazione già conduceva di 10 punti (26-16) per mezzo delle bombe di Perez. Giamapoli non ci sta e in qualche modo rimette in gara i suoi: una sua tripla accorcia le distanze fino al anche al -3. Il secondo tempo è tutto o quasi riminese grazie soprattutto alla coppia Foiera-Panzini che condannano la CFG Livorno alla sesta sconfitta consecutiva nonostante un prova finale di grande carattere da parte di Thiam. Domenica però al PalaMacchia arriverà Trecate (fanalino di coda a quota 1 vittoria) che potrebbe, finalmente, far ritrovare il sorriso a questo gruppo davvero sfortunato, in attesa anche del rientro di Jacopo Lucarelli previsto per il match del 13 Marzo contro la Bakery Piacenza.

NTS Informatica Rimini – CFG Livorno 94-81 (26-16, 25-26, 17-13, 26-26)
NTS Informatica Rimini: Perez 18, Crotta 4, Romano 11, Panzini 29, Chiera 13, Balic, Foiera 12, Sirakov 2, Provesi, Tassinari 5. All. Bernardi
CFG Livorno: Mariani 11, Thiam 14, Perin 15, Giampaoli 17, Bruno 5, Banchi 6, Soriani, Ravazzani 10, Creati F. 3. All. Quilici

Riproduzione riservata ©