Bieffe, le tue ragazze sono invincibili

Mediagallery

P.F.COSTONE SIENA – B. F. LIVORNO 41 – 42

Bieffe: Del Ghianda, Corti, Cecconi 16, Castiglione 2, Mancioli 8, Caroti 14, Galigani, Harmouchi, Rosa, Tota, Rapisarda 2. ALL. Castiglione.

Il gruppo Under 15 Bieffe ha piazzato un’importante vittoria, compiendo quella che alla vigilia sembrava potesse essere un’impresa. Infatti le bieffine si presentano a Siena, contro un avversario tosto, privi di una pedina importantissima quale Alice Montiani, ai box per infortunio. Le ragazze di Castiglione però sembrano essere però più forti delle assenze, e scendono in campo determinate e sono proprio le biancorosse ad iniziare meglio in attacco con una maggior precisione al tiro, pur concedendo a volte qualche canestro facile di troppo alle avversarie. Chiudono la prima frazione in vantaggio per 15 a 10. Nel secondo quarto non riesce l’allungo livornese, e Siena si fa sotto fino al meno 3 dell’intervallo (23 a 20).

Alla ripresa la partita continua a scorrere in totale equilibrio, ma Livorno rimane sempre con la testa avanti, seppur di poco, fino all’inizio degli ultimi 10 minuti di gioco, quando il costone grazie a 6 punti filati della loro pedina chiave Ceccherini, si portano sul 33 pari e mettono successivamente avanti la testa per la prima volta fino al 37 a 33. Ci pensa poi Cecconi, dopo qualche minuto di blackout, a smuovere il tabellone e con due canestri consecutivi riporta il BF in parità. Ultimi minuti cruciali ,si segna poco da entrambe le parti, ma è una difesa forte a raddoppiare Ceccherini che porta ad una recuperata di Castiglione che lancia Cecconi al contropiede vincente. A quel punto rimangono pochi secondi ma Siena non riesce a costruirsi un tiro e BF può festeggiare meritatamente.

UNDER 14

Prato – Bieffe 48-60

Bieffe: Del Ghianda 7, Corti, Cecconi 12, Grandi 2, Castiglione 6, Mancioli 7, Filippi 7, Galigani 6, Harmouchi 9, Rosa 4, Tota. ALL. Castiglione

Dopo la schiacciante vittoria in quel di Lucca, le Under 14 Bieffe sono ospiti a Prato. L’inizio non è dei migliori, e l’inerzia è tutta pratese, complice forse il poco recupero dalla partita Under 15 della sera precedente che ha richiesto molta energia. Le livornesi appaiono poco concentrate e attente e un po’ sprecone, non riuscendo a concretizzare spesso delle buone occasioni. Il primo quarto così le vede inseguire le locali per 15 a 11. Una strigliata sveglia le ospiti, e il secondo periodo è tutta un’altra cosa. Le bieffine iniziano ad essere più concentrate in difesa e più precise in attacco e riescono prima a recuperare la gara e poi a portarsi avanti, seppur di sole 4 lunghezze, all’intervallo. Ma la concentrazione non svanisce e al ritorno dagli spogliatoi le labroniche incrementano sempre di più il vantaggio dimostrando finalmente la loro superiorità, mettendo tal volta delle giocate di valore. Il vantaggio nell’ultimo periodo arriva anche sul +20, e le ospiti possono amministrare fino al 48 – 60 della sirena.

UNDER 17

BIEFFE – GALLI SAN GIOVANNI 61-51

Bieffe: De Raffaele 2, Ceccarini 10, Borghgi, Zorzi 12, Simonetti 6, Castiglione 14, Dodoli, Fanfani, Caroti, Fantozzi 1, Benedettini 2, Madera 14. ALL. Castiglione, ASS. ALL. Martelli

Vince ma non convince il gruppo Under 17 nella prima partita della seconda fase, valida per l’accesso alle final four. Il primo avversario per il BF è il tosto Galli San Giovanni V.no, qualificatosi secondo nell’altro girone alle spalle del forte PF Prato. Ad iniziare meglio sono le nostre ragazze, che seppur con qualche situazione sprecata, non hanno troppi problemi a trovare buoni tiri e a non concedere troppo alle avversarie. Il primo quarto vede il BF condurre per 17 a 9. Nel secondo periodo, mentre l’attacco continua a produrre un buon gioco e con talvolta buone soluzioni, è la difesa a non essere della qualità che questo gruppo sa esprimere. Sono troppi i canestri concessi, esclusivamente per disattenzione e poca concentrazione, più che per merito delle avversarie, che permettono alle aretine di restare sempre attaccate al match, pur andando al riposo lungo sopra di 10 lunghezze. Al rientro dallo spogliatoio, è un’altra BF a scendere in campo: un blackout di 10 minuti, che vede le ospiti riportarsi, con due bombe consecutive fino al meno 3. Livorno rimane a galla grazie alle giocate di Viola Castiglione sia in attacco che in difesa. Una strigliata del coach, e alle locali basta alzare un po’ il ritmo nell’ultimo quarto, e due canestri dalla lunga di Simonetti allontanano nuovamente definitivamente le ospiti al meno 10 finale (61-51). Due punti importanti quindi sono stati conquistati, ma bisognerà ritrovare la giusta determinazione e attenzione per continuare a sognare in grande.

 

Riproduzione riservata ©