Amatori. Si infiamma la lotta per il primo posto

Mediagallery

Il campionato amatori targato Uisp si articola su tre province (Pisa Lucca e Livorno) ed è stato diviso tra A1 e A2. Esaminiamo nel dettaglio le due serie con le gare che si sono disputate lo scorso weekend.

A1
Nella terza gara l’Autocolle si rimette in moto e regola in scioltezza lo Streetball99 Lucca. La gara si chiude già alla fine del 1° tempino dove con azioni penetranti ed una difesa impenetrabile l’Autocolle infligge un 24-8 devastante all’avversario. Da qui in poi la gara è in discesa e gli ex Six4ever, agli ordini di coach Giannini che per l’occasione sostituiva Munafò, la sfruttano per cercare di amalgamare i vecchi con i nuovi atleti. Quindi si procede ad un feroce tourbillon di cambi che porta alla fine del tempo lungo al punteggio di 38-25, ed al risultato finale di 78-53. Con questa vittoria l’Autocolle si porta alle spale dei Templari del Totani che viaggiano a punteggio pieno.
L’urlo di Andrea Catania a pochi minuti dalla sirena che recitava “Ma quante volte dobbiamo vincerla questa partita?” riassume a pieno l’andamento del match di mercoledì sera al Palasalesiani fra i livornesi della Videoevents.it ed i pisani degli Alive. I livornesi partono bene, e riescono nel primo quarto a chiudere sul più 7 lasciando gli avversari a soli nove punti segnati ed andando ad incrementare il margine di vantaggio fino al più 10 dell’intervallo. I pisani difendono a uomo ma soffrono non poco l’imponenza fisica sotto le plance del parco lunghi gialloverde con i vari Catania, Caiazzo, Vigoni e Barzanti (e in casa Videoevents.it mancava il forte Pasella), mentre i ragazzi di Benetti alternano uomo e zona con alterne fortune. Il terzo quarto vede i pisani che rimontano dapprima sette dei dieci punti di divario alla seconda sirena, poi sono i gialloverdi a tornare sul più 8 finché ad inizio ultimo tempino gli Alive tornano su un preoccupante meno 1 con la palla del sorpasso in mano a 6 minuti dalla fine. Catania urla quanto detto sopra ai suoi e con Caiazzo e Cionini sigla il break che porta i livornesi al più 8 finale.
Borgorosso invece infila il terzo successo consecutivo e si porta in testa alla classifica con sei punti grazie anche allo scivolone, il primo, di Templari del Totano contro Junior Lucca. Infine, sconfitta per Labronica Le Scimmie con Pisces Lucca.

I risultati
Pol. Etruschi Six 4 Ever – Streetball99 Lucca 78 – 53
Autocolle: Prestinari 1, Bernardeschi F. 4, Compiano 12, Pisani, Picchi 1, Norfini 10, Geromin 11, Marino 13, Moneta 6, Armadori 9, Formichini 9. Coach Giannini
Bellaria Pontedera – US Borgorosso Livorno 65 – 88
Templari del Totano Li – Junior Lucca 44 – 61
VideoEvents.it Livorno – Pisa Alive 2009 57 – 49
Videoevents.it MN LI: Bonatti 5, Pianigiani, Vigoni 3, Caiazzo 11, Cionini 17, Catania 21, Benetti, Gueye, Beccani, Barzanti, Papucci. All. Benetti
Pisces Lucca – Labronica Scimmie Li 85 – 45
Zavrano Basket Pisa – Bellaria Pontedera 41 – 47

Classifica
Pisces Lucca 6
US Borgorosso Livorno 6
Templari del Totano Li 6
Bellaria Pontedera 6
Pol. Etruschi Six 4 Ever 4
VideoEvents.it Livorno 4
Junior Lucca 4
Streetball99 Lucca 2
Labronica Scimmie Li 2
Pisa Alive 2009 0
Zavrano Basket Pisa 0

A2
Una nuova Vigoni Legnami in formazione rimaneggiata torna sconfitta dall’ostico campo di Montescudaio. Partita spigolosa che gli arbitri faticano a tenere in pugno, fioccano tecnici e falli antisportivi. Si viaggia sul filo dell’equilibrio quando all’inizio dell’ultimo quarto gli ospiti vanno sul più 7 e sembrano avere l’inerzia a favore. I padroni casa però riescono a rimontare e ad effettuare il sorpasso grazie ad alcune conclusioni dall’arco anche fortunose mentre per gli ospiti in attacco è buio pesto. Il fallo sistematico nei secondi finali serve solo a dilatare il punteggio. Montececina ancora imbattuta, mentre la N.Vigoni deve recriminare anche per la pessima percentuale in lunetta.
In testa alla classifica si conferma I Libbici che con una super prova ha la meglio su Basket 70ers addirittura per 80-29 e infila la quarta vittoria di fila. Nel big match, l’Athletico Mnt ha la meglio su I Paparazzi soltanto per due lunghezze e affianca i rivali al primo posto nella graduatoria. Buona anche la prova di Goldbet Shangai che riesce ad espugnare il campo di Incar Pbc e portarsi a quota sei punti. Successo anche per le altre due formazioni livornesi, Accademia Navale e Nuova Kinesis che hanno sconfitto rispettivamente Arci Basket e Steelworkers.

I risultati
Incar PBC N. Generation – Goldbet Shangai Li 66 – 70
Athletico M. N. T. Livorno – Ai Paparazzi Livorno 49 – 47
Montececina Basket – Nuova Vigoni Legnami Li 55 – 46
N.Vigoni: Filoni, Giorgi, Iardella 10, Dugini 8, Colombini 9, Francalanci 7, Sturla 7, Giusti 5.
I Libbici Livorno – Basket 70ers Livorno 80 – 29
Accademia Navale Li – ARCI Basket CGN 57 – 30
Nuova Kinesis Li – Steelworkers UISP Piom. 55 – 46

Classifica
I Libbici Livorno 8
Montececina Basket 8
Athletico M. N. T. Livorno 8
Ai Paparazzi Livorno 8
Accademia Navale Li 6
Goldbet Shangai Li 6
Nuova Kinesis Li 2
Nuova Vigoni Legnami Li 2
Basket 70ers Livorno 2
ARCI Basket CGN 2
INCAR PBC New Generation 0
Steelworkers UISP Piom. 0

Riproduzione riservata ©