Al PalaMacchia arriva la capolista Tortona. Super sfida per la Amnesty

Mediagallery

Se vi siete chiesti chi sia la capolista di questo girone dantesco “A”, troverete la risposta domenica 6 aprile alle 18 quando sul parquet del PalaMacchia scenderà la Derthona Tortona, la formazione che guida la classifica.
Ma fidarsi ciecamente di quest’ultima sarebbe un errore: come sa bene Piacenza che concluse la sua striscia vincente di 8 gare proprio tra le mura di Via Allende e solo 15 giorni fa Empoli, fermata da Sanguinetti e compagni.
Tortona ha comunque dimostrato di essere una delle migliori squadre dell’intera DNB:  coach Arioli può, infatti, contare su un attacco equilibrato con il centro, classe 1989, Paolo Rotondo a capeggiare ben 4 giocatori in doppia cifra di media. E poi una grande difesa che fa della Derthona la formaizone che subisce meno punti in tutto il campionato e sta forse proprio qui il loro punto di forza.
Ma sottovalutare la Amnesty Don Bosco Livorno, soprattutto quella versione casalinga, sarebbe un passo falso da non commettere per i piemontesi vista anche la forma ritrovata da parte di Lorenzo Benvenuti e le ultime, ottime, performances di Jack Sanguinetti. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per una partita bella e combattuta che i tanti tifosi labronici e non sapranno apprezzare.

Infine un po’ di chiarezza sulla formula del campionato di DNB 2013/2014. Mancano 2 giornate al termine della regular season. Successivamente ci sarà la “fase a orologio” con 4 partite i cui risultati si aggiungeranno ai punti ottenuti in regular season. Le partite della fase a orologio si determinano in base al piazzamento al termine della regular season: ogni squadra incontra in casa le due squadre che la seguono in classifica e in trasferta le due squadre che la precedono

Riproduzione riservata ©