Un’altra medaglia per Lemmi e Bussotti

Mediagallery

Dopo il brillante 2,24 saltato all’High Jump Show di Lucca, Andrea Lemmi, ai campionati italiani individuali assoluti indoor che si sono svolti ad Ancona, è riuscito a mettersi al collo una prestigiosa medaglia di bronzo grazie alla misura di 2,22 m. C’è da dire che la medaglia poteva essere stata d’argento, ma il 2,25 metri non è arrivato per pochissimo. L’altro metallo è arrivato grazie a Joao Neves Bussotti, il quale è andato oltre le aspettative ed il dolore. Bussotti, con una borsite al ginocchio sinistro, ha strappato il bronzo dei 1500 m col tempo di 3’47”65 in una finale dai ritmi serrati e veloci. Medaglia di legno per Lorenzo Dini, il quale si è presentato alla partenza dei 3000 m senza un allenamento specifico ed è riuscito comunque a far bella figura ed il personale, correndo in 8’02”07. Nelle altre gare, nono posto assoluto per Marco Landi nei 400m. Landi ha cercato in tutti i modi la qualificazione attaccandosi al Campione Italiano Galvan ma la fatica sul rettilineo finale si è fatta sentire. Crono: 48”91. Da sottolineare anche le prestazioni di Ilaria Cariello (12esima con 5.54m nel salto in lungo) e di Francesca Boccia (18esima con 3.60m nel salto con l’asta) le quali sono comunque rientrate tra le migliori 20 saltatrici del palco nazionale.

Riproduzione riservata ©