Coppa Toscana di triathlon: Atletica Livorno e Libertas Runners fanno il pieno di medaglie

Mediagallery

di Gabriele Pritoni

Seconda giornata della Coppa toscana di triathlon per società nella categoria ragazzi. A fronteggiarsi, al campo scuola Renato Martelli di Livorno, le province di Livorno, Massa e Grosseto (nella prima giornata al posto di Grosseto c’era Pisa). Speculari, rispetto alla prima giornata, le competizioni per Ragazzi e Ragazze: i maschi hanno infatti gareggiato nei 1000m, nel salto in lungo e nel lancio del vortex mentre le femmine nel salto in alto, nei 60Hs h60cm e nel lancio del peso da 2 kg.

Numerose le medaglie per gli atleti labronici: nel salto in alto oro per Marta Giaele Giovannini con 1,43, quarto posto per Ludovica Raiola (1,28) e sesto a pari merito per Valentina Arcamoni e Francesca Rocchiccioli (1,25), tutte per l’Atletica Livorno. Le bianco verdi fanno ancora meglio nei 60m a ostacoli (da 60cm) occupando i primi 4 posti: l’Arcamoni è oro in 9,7, la Giovannini argento in 10.2 e la Rocchiccioli bronzo in 10.3. Due decimi dopo è Giorgia Danesi, quarta a pari merito con una grossetana. Nel lancio del peso, infine, per l’Atletica Livorno si può parlare di dominio: la società livornese spadroneggia infatti piazzando 6 atlete ai primi 6 posti. Nell’ordine: Melissa Becherini (9,26), Martina Bonfitto (9,26), Marta Giaele Giovannini (9,15), Valentina Arcamoni (9,00), Daria Cantoni (8,20) ed Emma Porciatti (8,14). La classifica del Triathlon, di conseguenza, vede l’Atletica Livorno ai vertici: prima è la Giovannini, seconda l’Arcamoni e terza la Becherini. Quinta la Rocchiccioli.

Per quanto riguarda i Ragazzi è invece la Libertas Runners a farsi valere maggiormente: nei 1000m vince Samuele Froglia in 3:14.1 seguito a 9 decimi dal compagno di squadra Davide Finocchietti; quinto e sesto Edoardo Dainelli (3:20.1) e Leonardo De Santis (3:21.3). Nel lungo i primi due gradini del podio sono di Grosseto (buono il 4,90 di De Simone, oro) mentre il bronzo va al livornese Jacopo Quarratesi (AL) con 4,33. Settimo e ottavo i due amaranto Dainelli e Nicola Bertoletti. Nel vortex, infine, è ancora Froglia a salire sul podio, anche se sul gradino più basso, con 41,60. Ancora buono il grossetano De Simone, oro con 47,50m. Nella classifica del Triathlon i primi tre posti sono appannaggio di Grosseto mentre la LIbertas è quarta con Samuele Froglia e quinta con Edoardo Dainelli.

La classifica di giornata vede primeggiare gli amaranto tra i Ragazzi e le bianco verdi tra le Ragazze. Nella classifica generale maschile la Libertas è al terzo posto e l’Atletica Livorno al settimo mentre in quella femminile l’Atletica Livorno è prima e la Libertas 11esima.

Non valida per la Coppa, si è corsa la staffetta 4×100 femminile dove le ragazze dell’Atletica Livorno hanno fatto meglio delle loro compagne cadette (prime e seconde il 30 Marzo a Lucca) occupando tutto il podio. Vincono la gara in 53.9 le frazioniste Daria Cantoni, Marta Giaele Giovannini, Alessia Milani e Giorgia Danesi, davanti a Alice Montalbano, Francesca Rocchiccioli, Valentina Arcamoni e Martina Lelli in 56.1 e a Martina Bonfitto, Marta Cavalli, Melissa Becherini e Ludovica Raiola in 56.6.

Di contorno anche i 50m esordienti B: successo per Cosimo Paggini tra i maschi e secondo e terzo posto per Anna Tramonti e Giulia Dinatti tra le femmine, tutti della Libertas Runners. Prossimo appuntamento il 13 aprile a Cascina.

 

Riproduzione riservata ©