Altro colpo in casa amaranto: ecco Emeghara. In serata arriva anche Mosquera

Emeghara, Ardemagni e Calaiò: uno (o forse due) arriveranno di sicuro. No deciso per Rocchi e Iaquinta. In difesa si punta Mantovani

di rcampopiano

Mediagallery

Gli arrivi di Duncan e Mbaye potrebbero non saranno gli unici della settimana. Con il Siena infatti è stato definito, salvo clamorosi ripensamenti dell’ultim’ora l’acquisto di Emeghara. Che arriva in prestito con diritto di riscatto della metà. Un vero e proprio colpo da 90 della società che si aggiudica un pezzo pregiato. Battuta la concorrenza di Celtic e Newcastle. Domani, 23 agosto, verrà tutto messo nero su bianco.

Mantovani per la difesa – Il difensore di esperienza che Nicola ha chiesto arriverà. Il più indicato al momento, visto che Lucarelli è sfumato definitivamente, è Mantovani. Che ha già fatto sapere di non voler restare in B. Sul suo conto c’è da tempo il Livorno che prima deve battere la concorrenza agguerrita del Parma. Più defilato c’è Contini che non rientra nei piani dell’Atalanta. Infine è stato fatto un sondaggio con il Cagliari per Ariaudo. Le parti si rincontreranno.

mercato

Nuovi arrivi a centrocampo – Domani, incredibile ma vero, potrebbe essere il giorno buono per Mosquera. Il colombiano ha finalmente risolto tutti i problemi burocratici che ne hanno frenato l’arrivo e quindi sarà a disposizione di Nicola. Sempre per la mediana si insiste su Biagianti. Com’è noto l’accordo con il giocatore e il Catania è già stato trovato. Appena gli etnei sopperiranno alla sua partenza sarà dato il via libera. Con Biagianti e Mosquera il centrocampo del Livorno può definirsi completo (anche se i contatti con la Roma per Taddei sono sempre in corso). La società si metterà a lavoro per un esterno sinistro anche se Nicola potrebbe adattare il giovane Mbaye in quella posizione. L’unico nome che stuzzica la fantasia di tifosi e società è quello di Molinaro.

Capitolo attacco – Al momento abili e arruolabili ci sono solo Paulinho e Dionisi. Troppo poco. Con il Siena, come detto in apertura, è stato definito il passaggio di Emeghara. Il centravanti corrisponde pienamente alle caratteristiche richieste da Nicola. Il suo arrivo non impedirebbe quello di Ardemagni. L’Atalanta non si smuove dalla sua posizione (2 milioni per la metà), ma in questo caso Spinelli sarebbe disposto ad un sacrificio. Più defilato invece c’è Calaiò che però ha espresso il desiderio di andare al Torino. Da scartare completamente le piste Iaquinta e Rocchi.

Riproduzione riservata ©