Per Canoa Club Livorno tre titoli italiani

Mediagallery

Domenica 13 marzo nelle acque dell’Arno a Firenze si è svolto il campionato Italiano di Maratona per le categorie ragazzi, junior e senior. Il canoa Club Livorno si presenta all’appuntamento con la sola squadra dei ragazzi (2000-2001) e torna a casa con tre titoli italiani. La preparazione svolta nel periodo invernale comincia a dare i suoi frutti per i ragazzi allenati dal veterano degli allenatori Roberto Sardi e dal responsabile del settore tecnico Gianluca Mancini. La maratona per la canoa è una gara che si svolge, per la categoria ragazzi, in km 12,8 con due trasbordi a terra con la canoa in spalla, per circa cento metri l’uno. I primi a scendere in campo sono i K2, ventitré gli equipaggi in partenza, due quelli livornesi: sfortunata la gara della coppia formata da Orsini Edordo e Neri Nicolò costretta al ritiro per un infortunio di uno dei ragazzi. La coppia formata da Tremolanti Tommaso e Martelli Leonardo, dopo una buona partenza, pagaiata su pagaiata, è riuscita a distanziare la coppia formata dai fiorentini, aggiudicandosi il titolo italiano con 23 secondi di vantaggio.
Ventinove sono stati i partecipanti alla gara in K1, Nannoni Federico e Signorini Gabriele terminano la propria gara (la prima maratona per loro) rispettivamente al 16° e 18° posto. Da menzionare la bella gara di Vannini Marco: scontratosi con un’altra canoa in partenza veniva gettato in acqua; da qui riusciva a risalire sulla propria canoa  trovandosi distaccato in ultima posizione. Tuttavia, al termine di una splendida rimonta è riuscito a recuperare e all’arrivo è arrivato quinto con un distacco di un minuto e mezzo. In K2 al femminile bella la gara e del duo Agostinetti Alessiea e Senesi Giulia che hanno avuto la meglio sugli altri equipaggi, aggiudicandosi anche loro il titolo Italiano con 46 secondi sulle seconde.
Quattordici sono le concorrenti nel K1 femminile; ottima la gara dell’esordiente Raugi Rachele piazzatasi al sesto posto. Il titolo italiano se lo è aggiudicato la livornese Agostinetti Chiara lasciando le rivali di sempre dietro di un minuto e mezzo. La stagione a livello nazionale meglio non poteva cominciare, grande è la soddisfazione in tutto il club.

Riproduzione riservata ©