Torre della Meloria subito in evidenza

Mediagallery

Le prime gare dei vari campionati regionali italiani di enduro, motocross e motorally sono appena iniziati ed i piloti del Moto club Torre della Meloria team Lanzi Alutech non hanno perso tempo a mettersi in mostra chiarendo da subito che sono partiti per essere protagonisti. Oltre al motocross e l’enduro, discipline da anni care al sodalizio livornese, da questo 2015 si è aggiunto tra i traguardi da raggiungere il vertice dell’italiano motorally. Due i piloti al via: Glauco Ciarpaglini e Andrea Sassoli. Il primo con la Husquarna 500 4T ed il secondo con l’agile 300 2T, sempre Husquarna. Il 14 e 15 marzo si è svolta la prima prova a Scarlino (GR) dove Ciarpaglini al termine della due giorni si è imposto nella sua categoria e a chiuso al terzo posto dell’assoluta; un po’ di sfortuna per Sassoli che dopo aver chiuso terzo di classe nella giornata di sabato durante la notte ha avuto un picco di febbre alta che lo ha debilitato mettendolo ko per la giornata di domenica. Al via domenica scorsa anche l’italiano enduro e mini enduro con la prima prova in programma sull’impianto di Ottobiano (BS) con quattrocento piloti al via dove al termine dei due giorni i portacolori del Torre della Meloria della categoria senior Fabio Pampaloni con la KTM 450 cc. 4T Alo’s e Lorenzo Staccioli con il Ktm 125 cc. Alo’s hanno portato a casa un quinto e settimo posto di categoria. Straordinari i ragazzi del mini enduro con Filippo “Pippo” Colarusso che, al suo primo appuntamento con la categoria 85 cc, ha subito attaccato senza timori mettendo in seria difficoltà tanti piloti più esperti e con un anno in più di lui portando a casa un secondo posto assoluto. Alo’s sembrava inarrestabile , davvero una gran gara, quindo posto per Davide Pitzoi con la piccola Ktm 65 cc. A Ponte a Egola di scena il motocross con la prima prova riservata ai veterani MX1, MX2, agli over 19 con la 125 cc. e la MX2 riservata alla ragazze. Centocinquanta i piloti che hanno risposto presente, per il Torre della Meloria al via Fabio Occhiolini con la Honda 450 cc. 4T Emmemotori nella MX1, Furio Franceschi con la Honda 250 cc. 4T Emmemotori nella MX2, Matteo Toci con la Ktm 125 cc. Alo’s e Francesco Andreoni con la Yamaha 125 cc. nella categoria donne Floriana Parrini con la Yamaha 250 cc. 4T. Nelle prove del sabato i portacolori del Torre della Meloria ben gestiti dal direttore sportivo Luca Magnanensi da Team Manager Ivano Zanatta e dal meccanico Lorenzo Marinai hanno giocato un po’ a nascondersi ma già si vedeva con quanta scioltezza inanellavano giro dopo giro con tempi interessanti. Nella gara vera della domenica fuoco e fiamme con Furio Franceschi netto vincitore della veteran MX2, Fabio Occhiolini secondo nella Veteram MX1, Floriana Parrini seconda nella categoria femminile. Peccato per Matteo Toci che mentre era in lotta per la decima posizione ha dovuto mollare per un problema tecnico alla sua moto e Francesco Andreoni alla sua prima prova in un gara di Italiano ha chiuso in buona posizione.

Riproduzione riservata ©