A Torino, il Canoa Club Livorno si tinge di rosa

Mediagallery

Il 14 e 15 marzo si sono svolti a Torino i campionati Italiani di maratona in canoa. Il Canoa Club Livorno si presenta all’appuntamento con 6 in categoria ragazzi (2 ragazze e 4 ragazzi) e 2 in categoria junior. La categoria ragazzi gareggia sulla distanza di 12 Km con tre giri di boa e due trasbordi a terra di circa 100 metri, mentre per gli junior la distanza è di 20 Km con 4 trasbordi a terra. Il sabato è dedicato ai K1, e la nostra rappresentante Chiara Agostinetti è subito protagonista. Dopo un bella gara deve arrendersi alla rivale di Omegna per soli 85 decimi di secondo, mettendosi al collo una meritata medaglia d’argento. Sorte meno fortunata per i nostri ragazzi che arrivano rispettivamente: quarto Lorenzo Mazzara, nono Marco Vannini e dodicesimo Francesco Spurio. La domenica mattina, sotto una pioggia battente che accompagnerà tutta la durata delle gare, è la volta degli equipaggi in K2, stesse distanze stesse modalità di percorso. Le prime a partire sono le due sorelle Alessia e Chiara Agostinetti con con una gara esemplare conquistano il titolo italiano con ben due minuti e 33 secondi di vantaggio sulle rivali fiorentine. Diversa sorte per i ragazzi, anche se la coppia Leonardo Martelli-Marco Vannini, dopo una gara avvincente sfiorano il podio per soli 3 secondi aggiudicandosi la quarta posizione. Gare molto dure e selettive, ma come al solito gli atleti del Canoa Club Livorno, preparati scrupolosamente dagli allenatori Roberto Sardi e Gianluca Mancini, lasciano il segno e portano in società il terzo titolo Italiano della stagione.

Riproduzione riservata ©