Sorpresa: alla Terrazza un’area per gli sportivi

Mediagallery

Un nuovo percorso ginnico alla Terrazza e una nuova illuminazione per le strade del centro. Sono questi i due progetti più significativi approvati nella seduta del 26 novembre scorso dalla giunta comunale.

Il percorso ginnico – L’esigenza di mettere a disposizione le nuove attrezzature è arrivata dalla circoscrizione 3 per soddisfare le richieste dei residenti.
Il percorso verrà realizzato nell’area verde della Terrazza Mascagni e sarà costituito da: una spalliera, sbarre orizzontali per gli esercizi di sospensioni, piani inclinati per gli addominali e due parallele per la muscolatura del busto. Si è scelto di collocare le attrezzature in un’aiuola vicino la piazzetta da cui parte il percorso verso l’acquario, quindi piuttosto lontana dai giardini storici che contornano il gazebo e senza che si determini nessuna reazione visiva con la balaustra della terrazza stessa.
Il progetto prevede un costo di quasi 7 mila euro, 6.954 per l’esattezza.

Illuminazione – La Giunta Comunale, nel corso della seduta di martedì 26 novembre, ha approvato il progetto definitivo del 3° lotto di lavori per l’adeguamento degli impianti di illuminazione del centro città. Si tratta dell’ultimo intervento (gli altri quattro lotti erano già stati portati a termine) a completamento del programma di rinnovo e messa in sicurezza della rete dell’illuminazione pubblica all’interno del Pentagono del Buontalenti.  I lavori, per una spesa complessiva di 370mila euro, riguarderanno via Buontalenti, via Giovannetti, via Del Fante, via del Cardinale, via Sant’Omobono, via Cossa, via dei Fulgidi, via Rossini, via dei Carabinieri, via Serristori, via Di Franco. Il progetto prevede l’eliminazione degli impianti ancora gestiti in promiscuità con le linee di distribuzione Enel e la sostituzione delle linee in dispersione in modo da superare le attuali criticità dovute ai materiali irrimediabilmente deteriorati. Inoltre le lampade a vapori di mercurio e i vecchi corpi illuminanti saranno sostituiti con nuovi centri luminosi ad alta efficienza energetica di tipo cut-off (contro l’inquinamento luminoso). Per quanto riguarda la tempistica, gli uffici stanno lavorando all’espletamento delle procedure per l’affidamento dei lavori, che dovrebbero concludersi entro l’estate del 2014.

 

Riproduzione riservata ©