Martelli conquista un altro record mondiale

Mediagallery

di Gianni Picchi

Non finisce mai di stupire Mauro Martelli. Sabato alle 12 è partito il tentativo di record mondiale indoor rowing di 24 ore per pesi leggeri, misti e assoluto. Domenica alla stessa ora ha chiuso con 393 km e 823 metri. I giudici, presenti al tentativo, poco dopo hanno ratificato ed omologato il record. Mauro Martelli ha formato un team azzurro con maschi e femmine tesserati Fic, ed anche questa volta possiamo dire che ha scelto bene, visto il risultato finale. Sotto il gazebo dell’Asd Canottaggio di Porto Azzurro gli atleti impegnati sono stati circondati da una grande folla che ha seguito con calore, non mancando di incitare, con applausi e cori, tutto il team azzurro per tutte le ventiquattro ore.
Come ormai è consuetudine, nelle manifestazioni di Mauro Martelli, ma altri atleti lo stanno imitando, si unisce lo sport al sociale. I fondi sono andati a sostegno della ricerca per la terapia oncologica, l’associazione con sede a Pisa, denominata Arco.
Inoltre, questa volta, una parte dei fondi raccolti andranno per l’acquisto di una imbarcazione di Coastal Rowuing, canottaggio di mare, a favore dell’Asd Canottaggio di Porto Azzurro. Si poteva fare le donazioni tramite un codice Iban. Anche qui possiamo definire un finale di successo.
Questi i 10 magnifici 10: Mauro Martelli, Erika Bello, Antonello Cantera, Andrea Carbone, Dario Lo Vecchio, Alessio Marzocchi, Daniele Gilardoni, Paola Mancini, Chiara Sacco, Sabina Lanzoni.

Riproduzione riservata ©