Palestra 5.2 apre a fine estate. Al via i colloqui di lavoro

Mediagallery

Il campione mondiale di thai boxe Giovanni Redi ad un anno dall’apertura del primo centro fitness comunica il cambio del suo brand, nuove assunzioni e il prossimo incontro in preparazione del mondiale. In attesa del match per il titolo intercontinentale (la data fissata è quella del 17 ottobre al PalaCus) che potrà essere inserito anche nel circuito mondiale per il nome di prestigio dell’avversario (ancora da ufficializzare), Redi effettuerà un pre match di preparazione al Boboba di Marina di Pisa il 24 luglio prossimo alle 23.30 contro un avversario ancora da definire. Una serata che darà lustro al litorale pisano facendolo diventare per una notte la location degli sport da ring. Infatti è prevista una vera e propria riunione che coinvolgerà anche altri sport da combattimento. “Non vedo l’ora di tornare sul ring per dare seguito al mio titolo mondiale. Mi sto allenando seriamente e voglio affrontare al meglio anche questo pre-match. In questo mio percorso di crescita professionale sono stato seguito nelle mie strategie dalla consulenza 5.2 che ha dato anche il nome ai miei centri. Adesso è arrivato il momento di cambiare il mio brand e adottarne uno proprio, giocando proprio sul mio cognome. I miei centri si chiameranno dal 29 giugno #Ready”. Il campione poi svela i piani futuri: “Sono cresciuto molto imprenditorialmente: la palestra di Pisa attualmente vanta 3200 clienti attivi, ho rilevato un centro fitness a Montecatini che inaugurerò il 29 giugno e a fine estate aprirà il centro fitness di Livorno dove ci sono già 3300 clienti attivi“.
Redi poi spiega com’è nata l’idea del nuovo brand e che funzione avrà: “Il brand ha la funzione di rappresentare tutte le caratteristiche ed i valori intangibili dei miei centri fitness dove la parola d’ordine è il diversificarsi dai centri tradizionali dove si parla solo di attività fisica. I miei invece sono centri di aggregazione e soprattutto il sistema low-cost che permette a tutti di poter usufruire di questo servizio esistente dalle 6 del mattino alle 24 e quindi dando la possibilità anche alle persone che hanno orari di lavoro difficili di poterne usufruire”. Il 18 giugno a Pisa inoltre inizieranno i colloqui per altre assunzioni. Una decina le figure che servono per essere integrate con quelle già esistenti nello staff. Si cercano istruttori, figure commerciali e personale per le pulizie che potranno anche essere dislocate nelle sedi di Montecatini e Livorno.

Riproduzione riservata ©