Ju jitsu, due livornesi vice campioni del mondo

Mediagallery

Successo di quattro atleti livornesi dello Zen club al campionato del mondo di ju jitsu che si è svolto a Madrid. Due medaglie di bronzo a livello individuale ed il titolo di vice campione del mondo a squadre. E’ un risultato eccezionale, ancora più importante se si pensa che Cristian Andreini, Rachele Giovannini, Isacco Del Gratta e Alessia Pezzini (questi i nomi degli atleti) erano alla loro prima esperienza in campo internazionale. I giovani dello Zen club, accompagnati dal direttore tecnico della società di via Pera, Maurizio Silvestri e dal figlio Michele, in veste di preparatore atletico, sono entrati a far parte della prima nazionale italiana unificata (le scuole italiane di ju jitsu finalmente riunite) in virtù dei risultati ottenuti nella passata stagione agonistica e dopo la partecipazione al criterium selettivo di Sassuolo di gennaio.
In Spagna i giovani livornesi si sono trovati in gara con “i mostri sacri” del ju-jitsu internazionale. In particolare con gli atleti della Germania (che hanno poi conquistato il titolo mondiale), della Russia e dell’Olanda. Andreini e Giovannini sono saliti sul podio nella specialità del duo show, una specialità del tutto nuova nella quale avrebbero certo meritato di più. Come del resto anche Del Gratta e Pezzini, che hanno chiuso al quarto posto dopo un pari merito ed una preferenza arbitrale piuttosto discutibile, a favore degli atleti francesi. Ma l’amarezza è niente in confronto alla grande soddisfazione avuta dallo Zen club che, quest’anno, compie ben 38 anni e dai partner che hanno contribuito al buon esito della trasferta spagnola: Knauf, Domus, Bagni Lido Livorno, “S.C.M. Lavorazione in ferro”, “Compro Pc”, Datacol, Alessio Raffaelli. I prossimi impegni internazionali per la scuola di via Pera sono la Coppa Europa in Belgio a giugno e, in autunno, il campionato del mondo senior. A Livorno vedremo i campioni alla Coppa Zen, ovvero il campionato italiano, che avrà luogo alla Bastia il 12 giugno.

Riproduzione riservata ©