Footgolf, Santoni magic moment

Mediagallery

Ancora protagonista il Footgolf Livorno, che anche stavolta ha piazzato un vincitore alla tappa nazionale di footgolf disputata a Pecetto (TO),
grazie alla performance del “geometra” Stefano Santoni, che con 70 colpi (-2 sul par) ha chiuso le 18 buche del percorso. A confermare l’ottimo
stato di forma Santoni balza in vetta al ranking europeo iin virtù del secondo posto (-8 sul par) conquistato nella seconda tappa del Footgolf
Europa Cup di Oslo, stravinto dal norvegese Enevold Espen (-12). Alla tappa in terra norvegese hanno partecipato anche Gronchi Emiliano -3
(ottavo e quindi ottima top ten per lui), Cogoni Riccardo +2, Morosini Roberto +5, Zorniotti Sergio +5, Ivano Bonetti +11 (1° over 50), Romanacci Luca +12, Canepa Vittorio +15, Ferrari Dario +17, Boasso Roberto +18, Selmi Fabio +19, Marrocco Marcello +19, Bergomi Cristian +30. Ritornando alla tappa nazionale, al secondo posto si è piazzato il lucchese Antonio Ferranti (-1) e sul terzo gradino del podio, giusto per ribadire lo strapotere toscano si piazza il giocatore più forte della nostra provincia, Riccardo Cogoni di Livorno che ha chiuso il percorso con uno score di 72. Al torneo hanno partecipato anche gli ex pro Marco Ferrante e Riccardo Fimognari (entrambi 24° e +9 sul par), Ivano Bonetti (34° +11 sul par). Un altro personaggio di spicco si è affacciato per la prima volta al footgolf, Marco Berry, il mago illusionista più famoso d’Italia, che però stavolta non ha potuto applicare nessuna magia per tirare la palla in buca. Il footgolf ormai è una realtà, si gioca con una palla da calcio, su un campo da golf, e si devono realizzare le 18 buche con il minor numero di calci possibili, trascorrendo giornate intense di sport, divertimento e relax. Essendoci molte categorie di gioco, over 40, 50, 60, under 18 ed under 14, tutti possono divertirsi con un pizzico di agonismo nella propria dimensione. Il prossimo impegno per Footgolf Livorno è un appuntamento con la storia: la finale di Coppa Italia a squadre sabato 4 ottobre a Saluzzo. Gli amaranto schiereranno una corazzata: Cogoni, Santoni, Castellano, Romanacci e Luchetti. Tra questi saranno scelti i migliori 4 risultati.

Riproduzione riservata ©