Pattinaggio indoor: De Palma è seconda

Ai campionati italiani corsa su pista indoor l'atleta livornese, nella categoria juniores femminile, si è classificata al secondo posto

Mediagallery

Come tutte le rappresentazioni che si rispettano anche per i campionati italiani corsa su pista indoor di Pesaro è arrivato il momento di chiudere il sipario. Grande è stato l’entusiasmo e gli applausi della numerosa platea presente a questa tre giorni di pattinaggio all’Adriatic Arena di Pesaro con migliaia di spettatori che hanno seguito l’evento. Nella categoria juniores femminile, dopo diverse gare per arrivare alla finale, Lucrezia De Palma, livornese ma portacolori della società gruppo pattinaggio San Miniato è riuscita con un bel finale ad aggiudicarsi l’argento, nella gara 3 giri sprint. Lucrezia ha iniziato la sua carriera sportiva nel 2008 sotto la guida attenta dell’allenatrice Cristina Biasci. La livornese si è messa subito in mostra nei vari campionati regionali e provinciali fino ad arrivare a vincere per ben tre anni di seguito i “Giochi Nazionali per Società di Fanano” l’equivalente dei Campionati Italiani per le categorie più giovanili. La mancanza di strutture idonee per le categorie maggiori nella città labronica e la sempre più difficoltà ad allenarsi senza una pista sopraelevata hanno portato la De Palma a migrare verso la società pisana del Gruppo Pattinaggio San Miniato, allenata da Enrico Papa. Scelta sofferta sia da parte di Lucrezia che non può più difendere i colori della sua città ma sopratutto da parte della Biasci che si è vista scivolare tra le mani un’atleta promettente nata e cresciuta sotto la sua ala.

Riproduzione riservata ©