Dama, per Borghetti vittoria e record

Con la vittoria a Cascia, il suo 51° titolo italiano, Michele Borghetti diventa l'unico giocatore che si è laureato campione in tre diverse discipline di dama

Mediagallery

Giornata memorabile per i livornesi nella dama con vittoria e record storico per Michele Borghetti e col secondo brillantissimo posto per un altro livornese, il 27enne giovane astro emergente Matteo Bernini, che ha confermato di essere anche lui fra i migliori giocatori al mondo. Questo grandioso torneo Open ha visto la partecipazione di altri due campioni mondiali e questo fa ancora più onore ai nostri concittadini. A Cascia, vincendo il suo 51° titolo italiano Michele stabilisce un record che ha dell’incredibile e cioè quello di essere l’unico giocatore che si è laureato campione in tre diverse discipline di dama: italiana, internazionale e inglese, le tre che si giocano in Italia. Nella lunga storia della Federazione solo altri due giocatori, oltre a Borghetti, erano riusciti a vincere il titolo in due discipline diverse: il savonese Daniele Bertè e il triestino Marino Saletnik. Mai nessuno in tre diverse. Ricordiamo che Michele è campione del mondo di dama inglese dal 2013, campione dei Giochi Olimpici della Mente e detiene un record mondiale che ha dello straordinario visto che ha giocato in contemporanea 23 partite bendato.
A Livorno, fra pochi giorni, ci sarà l’occasione di vedere questo tipo di esibizione straordinaria. Infatti il 7 giugno alla Terrazza Mascagni ci sarà una grande festa con i ragazzi delle scuole primarie di Livorno. Centinaia di alunni che giocheranno partite di dama e di scacchi, nell’ambito del progetto “Gioco scaccia gioco” per la lotta alla ludopatia, progetto ideato dal maestro di Scacchi Andrea Raiano e finanziato dal Comune di Livorno. Ecco, in tale occasione Michele giocherà anche bendato.

Riproduzione riservata ©