Il campione Borghetti sfida bendato i livornesi

Mediagallery

Sabato 25 luglio alle 21 il campione del Mondo di dama, il livornese Michele Borghetti,  sarà alla Terrazza Mascagni per giocare “bendato” chiunque voglia sfidarlo in questa difficile prova. Un “antipasto” – se così vogliamo definirlo – del match mondiale di dama che si terrà a Livorno dal 31 agosto al 13 settembre e che vedrà Michele Borghetti sfidare l’avversario sudafricano Lubabalo Kondlo. Come fa Borghetti a giocare bendato? Premesso che il livornese detiene il record mondiale di questa specialità che rasenta l’impossibile, lui sarà girato e bendato. I suoi avversari (sì, perché è riuscito ad affrontarne ben 23 in contemporanea) potranno vedere, ognuno, la posizione sulla propria damiera. A Michele l’arbitro comunica, attraverso la numerazione della damiera, la mossa effettuata dal primo avversario; lui, nella sua mente, elabora la mossa che vuole fare e la comunica all’arbitro che la effettua in sua vece. Si passa al secondo avversario e stessa trafila. Quando si è terminato con l’ultimo giocatore si torna al primo avversario che effettuerà la seconda mossa; questa viene comunicata a Michele e lui risponde nel modo descritto. Questo per circa 25-30 mosse, e anche più, per ogni avversario. Dopo l’esibizione di sabato 25 luglio alla Terrazza Mascagni, Michele Borghetti ripeterà l’iniziativa di giocare “bendato” con il pubblico giovedì 6 agosto (ore 21) alla Baracchina Bianca. L’iniziativa è promossa dal Circolo Damistico Livornese con il patrocinio del Comune di Livorno e la collaborazione del Coni Livorno.

Riproduzione riservata ©