“Zerrig”, vernacolo con la Combriccola

Mediagallery

Domenica 13 Marzo alle ore 17,00 torna la Combriccola Livornese al Teatro Marchionneschi di Guardistallo con un divertentissimo spettacolo in vernacolo di Fabio Max dal titolo “Zerrig” ovvero fagottate di musi’a e cabarè cor pizzi’ore amaranto. Lo spettacolo è organizzato dal Comitato “Uno Zerro per Livorno” a sostegno della campagna referendaria per la sostituzione come simbolo labronico della signorazzola Triglia con il proletario Zerro Nella Zerreria “DA TOTANO” (residente del Comitato) si alterneranno vari personaggi tipici livornesi che con scenette canzoni e stornelli faranno da “testimonial” per il referendum. Lo spettacolo è messo in scena dalla Biribirisciò Productions in collaborazione con la Compagnia “ La Combriccola” ed è scritto e interpretato da Fabio Max e Elena Peebes e vedrà la partecipazione del simpaticissimo quartetto comico composto da Aldo Corsi, Elisabetta Macchia e Annarosa Bechelli con nuove esilaranti scenette in vernacolo, sonetti e stornelli a dispetto. Sarà presente un punto di raccolta firme a favore della campagna referendaria con simpatici cotillons e la possibilità di acquistare la maglia-Zerrig.

Intero euro 7,00 – ridotto abitanti di Guardistallo euro 5,00.   Per prenotazioni: 327 5389195 i biglietti sono disponibili un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso il botteghino del teatro

 

Riproduzione riservata ©