Zelig, parla Nico Pelosini. Giovedì sul palco

Mediagallery

Giovedì 3 dicembre al Teatro Cral Eni torna l’appuntamento livornese “cult” del giovedì con la nuova comicità Toscana. In scena andrà il megagruppo di Zelig Livorno con un nuovo spettacolo e un cast che si preannuncia stellare (Gli ultimi della Fila, La Disturbanda, Giacomo Terreni, Silvia Lepri, Nico Pelosini, Stefano Santomauro, Massimiliano Galligani, Renato De Rosa, Fabio Max, Rosi Bimbi, Massimiliano Fruchi, Giulia Vannozzi, Barbara Taddei e tanti tanti altri).

-Quali sono le novità di Zelig Lab di quest’anno?

Abbiamo tante “New entries” nel gruppo che hanno portato un sacco di nuove “follie” e esperimenti comici. A memoria abbiamo: un meraviglioso professore con le sue poetiche perle di saggezza, un favoloso porn-addicted in fase di disintossicazione, un playboy discounted che vien via a poco, una bellissima psicologa con le sue fisime, una stand up comedian che ci offre la sua visione del mondo, una marito labronico in sciopero, un giovane pendolare arrabbiato con Trenitalia e tante tante altre sorprese.

-Come hai iniziato a fare cabaret?

Ho iniziato col cabaret per disperazione, volevo risalire su un palco dopo anni di animazione nei villaggi ma ovviamente dovevo reinventarmi. Il cabaret è arrivato da solo, praticamente mi ha trovato lui.

 -E la tua prima volta sul palco?

La mia vera prima volta fu in grecia, in uno spettacolo impersonavo un principe bello (a quei tempi me lo potevo permettere) ma completamente idiota. Mi venne bene.

-Preferisci i monologhi o i personaggi?

Preferisco i monologhi, lì mi sbizzarrisco, sui personaggi mi sento “limitato”.

-Il pezzo forte del tuo repertorio?

Il pezzo forte è la famosa lista del tabaccaio con la quale inizio tutte  le serate.

-Cosa hai preparato per lo spettacolo di giovedì?

Giovedì affronto il tema della religione. Tema scottante e di triste attualità

-3 motivi per venire a vedere Zelig Lab?

3 motivi: le novità che sono ganze, i senatori che sono ganzi anche loro e lo spettacolo che non è mai uguale. Noi ci si tiene al nostro pubblico.

L’appuntamento con la risata è dunque per Giovedi’ 3 Dicembre, ore 21;30 con Zelig Livorno al Teatro Cral Eni (Ingresso anticrisi a 7 euro – Per info e prenotazioni 0586 401308)

 

Riproduzione riservata ©