We want sex equality, evento in sede Cgil

Mediagallery

L’8 marzo in occasione della Festa della donna, la Cgil provincia di Livorno organizza in via Giotto Ciardi 1, un pomeriggio di riflessione creativa tra generazioni su politiche di genere e diritti, a cui sarà legata l’illustrazione della Carta dei Diritti Universali del Lavoro.
Un’iniziativa promossa dalla Cgil, dalle categorie e dallo Spi, a cui ha aderito la Rete degli Studenti Medi, per intavolare un dialogo tra lavoratori e lavoratrici attivi, giovani, pensionati e quanti ancora sono esclusi dal mercato del lavoro.
Il pomeriggio si svilupperà su diversi tavoli che saranno laboratori di discussione, corroborati da spunti letterari e dalla visione di filmati, incentrati, principalmente su 3 macrotematiche:
Diritto ai saperi: un focus sul diritto allo studio e sulla formazione dei lavoratori, particolarmente di quelli discontinui e sull’effettiva utilità delle azioni formative, in quanto la formazione di qualità dovrebbe favorire un reimpiego più agevole.
Pari opportunità e dignità: un focus sui percorsi di accesso al mercato del lavoro, incentrato sopratutto sulla condizione femminile, declinata in diversi aspetti.
Partecipazione e libertà: un focus sulla libertà di espressione e di associazione delle lavoratrici e dei lavoratori, con un’attenzione particolare alla crescente precarietà che, spesso, diviene sinonimo di ricattabilità e ciò comprime i diritti in senso lato, particolarmente appunto la libertà di espressione e associazione nei luoghi di lavoro.
Al termine del momento di confronto, i tavoli discuteranno i risultati della discussioone al fine di produrre un documento.
A chiusura dell’iniziativa le donne dello Spi offriranno un aperitivo.

Riproduzione riservata ©