Villa Mimbelli, al via la mostra del Gruppo Labronico

La mostra, che il Gruppo ha promosso in collaborazione con il Comune di Livorno e il patrocinio della Fondazione Livorno, si apre con un Omaggio ai Maestri Presidenti

Al via la consueta mostra annuale del Gruppo Labronico, giunta alla sua 62^ edizione, che si terrà nella suggestiva sede dei Granai di Villa Mimbelli da sabato 21 settembre fino a domenica 20 ottobre.
L’inaugurazione si svolgerà sabato 21 settembre, alle ore 17,30, alla presenza dell’assessore alle culture del Comune di Livorno Mario Tredici.
La mostra, che il Gruppo ha promosso in collaborazione con il Comune di Livorno e il patrocinio della Fondazione Livorno, si apre con un Omaggio ai Maestri Presidenti, cioè a quegli artisti membri del sodalizio che dal 1920 (anno della fondazione del gruppo) ne hanno retto la guida: Ulvi Liegi, Plinio Nomellini, Gino Romiti, Mario Borgiotti, Renato Natali, Carlo Domenici, Alberto Zampieri, Giulio da Vicchio e Nedo Luschi (oggi presidente emerito).
Una loro opera accoglierà i visitatori nella prima delle tre sale al piano superiore dei Granai di Villa Mimbelli. Per il Gruppo Labronico la location è una novità (a parte una festa per l’anniversario dei novanta anni del sodalizio, nel 2011) e l’esposizione segue quella organizzata dal Gruppo la scorsa estate nel suggestivo Palazzo Mediceo di Seravezza, a conferma di un percorso espositivo in sedi prestigiose per onorare il valore di una lunga tradizione artistica.
Trenta gli artisti che partecipano con una loro opera in mostra nelle altre sale: Dario Ballantini, Maurizio Biagini, Maurizio Bini, Franco Bonsignori, Stefano Bottosso, Franco Campana, Stefano Ciaponi, Raffaele De Rosa, Enrico Forapianti, Fabrizio Giorgi, Hemmes, Massimo Lomi, Fiorenzo Luperini, Giorgio Luxardo, Pierpaolo Macchia, Giovanna Marino, Nilo Morelli, Roberto Pampana, Piero Pastacaldi, Piera Pieri, Mario Piram, Gianfranco Pogni, Ubaldo Sampieri, Marcello Sardelli, Antonio Sbrana, Bruno Secchi, Piero Tonfoni, Gabriella Ulivieri, Melania Vaiani, Agostino Veroni.

Info: tel. 338/2010282

www.artealivorno.it/gruppolabronico

email: [email protected]li.it

 

Riproduzione riservata ©