Una sera tra le lucciole al Lago Alberto

Mediagallery

Anche quest’anno torna il tanto atteso appuntamento con le serate dedicate alla natura in notturna, nella rilassante cornice verde del Lago Alberto a Guasticce, all’interno della Tenuta Bellavista Insuese.

Sabato 4 giugno l’Associazione Culturale GAIA propone “Tra le Lucciole”, in collaborazione con la proprietà della Tenuta e con la Pro Loco Vivere Insieme di Stagno che, dal mese di maggio, è il nuovissimo gestore del Lago.

Una serata all’insegna della conoscenza della natura, rivolta a famiglie con bambini, ma anche ad adulti in cerca di relax, per spezzare i ritmi frenetici del quotidiano.

lagoNel tardo pomeriggio, a partire dalle ore 18,30, sulle rive del Lago Alberto è previsto un laboratorio del riciclo per bambini e, a seguire, una breve proiezione divulgativa sui segreti delle lucciole tra biologia, etologia e curiosità a cura delle naturaliste dell’Associazione Culturale Gaia.

La cena al lago sarà invece curata dalla Pro Loco Vivere Insieme di Stagno, con piatti preparati dal Ristorante La Rondinaia, posto all’ingresso della Tenuta, sempre all’insegna dei buoni e salutari prodotti aziendali  (menu per bambini e per intolleranze), in attesa dell’arrivo dell’oscurità.

E per concludere la tanto attesa passeggiata immersi tra le lucciole, nei boschi attorno al lago, per ammirare questo magico spettacolo naturale circondati dai soli suoni della natura, tra il canto dell’usignuolo, i richiami di qualche rapace notturno, il canto dei grilli e degli anfibi.

L’iniziativa è a numero chiuso e su prenotazione: è consigliabile contattare per tempo l’Associazione Culturale GAIA (email: [email protected] oppure cell. 3385259192), comunque entro e non oltre venerdì 3 giugno.

Il contributo di partecipazione all’iniziativa è di 5 euro (bambini 3-5 anni gratis) e va a finanziare l’attività dell’Associazione, mente il costo della cena è di 12 euro (menu bambini prezzo ridotto).

In caso di maltempo l’iniziativa sarà rimandata a domenica 12 giugno.

 

Riproduzione riservata ©