Tutti in bici alla scoperta dell’arte in città

Il 12 marzo torna l’appuntamento "Amici in Bici". Il tour partirà da piazza Grande e avrà una durata di circa due ore. Le tappe saranno tre con oltre cinque opere spiegate da giovani storici dell'arte

Mediagallery

di Annalisa Castagnoli

Tutti in bici per scoprire l’arte a Livorno. Il 12 marzo torna l’appuntamento “Amici in Bici- Tracce d’arte tra Medioevo e Rinascimento a Livorno“, replica della manifestazione svoltasi lo scorso 23 maggio, firmata dal Gruppo Giovani degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi. L’ideazione di questa attività culturale nasce dalla volontà di sensibilizzare la popolazione livornese – soprattutto i giovani – nei confronti del patrimonio storico-artistico della città, proponendo interessanti itinerari tra musei, monumenti ed opere d’arte, il tutto in sella della propria bicicletta. Un nuovo e innovativo modo di fare cultura, in maniera totalmente green e a impatto zero.
“La bicicletta ci permetterà di vivere la città in modo divertente ed ecologico, regalandoci sguardi, scorci e visioni spesso sacrificate dalla frenesia dei mezzi a motore”, affermano dal Gruppo Giovani.
arteProtagoniste del tour saranno le pitture su tavola, dipinte nel Trecento e Quattrocento, dalle quali sarà possibile cogliere l’evoluzione della pittura in Toscana. Da Giotto a Neri di Bicci passando per Beato Angelico, verranno illustrati i maestri toscani che hanno rinnovato la pittura del territorio pur rimanendo sempre influenzati dalla lezione cortese e gotica venuta dal Nord Europa.
Il tour partirá da piazza Grande (di fronte al Duomo) e avrà una durata di circa due ore. Le tappe saranno tre con oltre cinque opere spiegate da giovani storici dell’arte.

La prima tappa sarà il Duomo di Livorno che custodisce l’icona del Cristo coronato di spine del Beato Angelico. Seguirà il Museo di Santa Giulia dove si trova un antica tavola dedicata alla Santa attribuita al Maestro di San Torpè, un vero e proprio capolavoro sconosciuto a molti. L’ultima tappa del ciclotour terminerà al Museo Fattori dove saranno illustrate le ultime tre opere: Madonna col Bambino, Madonna dantesca – opera del Maestro della Natività di Castello, nonché seguace di Filippo Lippi (noto pittore fiorentino) – e una Crocifissione, splendida tela dipinta dal fiorentino Neri di Bicci, in stile tardogotico. Il restauro di quest’opera è stato possibile grazie al contributo dell’Associazione degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi. La partecipazione è gratuita e sarà richiesta un’offerta simbolo per finanziare le attività del Gruppo Giovani dell’Associazione, tra cui i futuri appuntamenti di Amici in Bici. Ai partecipanti interessati inoltre verrà regalato il libro Duomo di Livorno, Pacini editore.

Per info e prenotazione chiamare ai numeri: 329 – 54.54.660 oppure 329 – 06.557.46 o inviare una mail a [email protected]

 

 

Riproduzione riservata ©