Tutti con il naso all’insù per i 5 pianeti allineati

Mediagallery

Ancora spettacolo in cielo. Da oggi  fino al 20 febbraio potremmo ammirare un suggestivo allineamento di pianeti visibili a occhio nudo. Mercurio, Venere, Saturno, Marte, Giove e si troveranno sulla stessa linea immaginaria.
Un evento raro ma non unico. “L’ultima volta  – spiegano dall’Alsa, l’Associazione Livornese Scienze Astronomiche – risale al 2005. Di certo sarà uno spettacolo da non perdere, visto che non occorreranno particolari strumenti ma basterà trovarsi in un luogo buio, al riparo da fonti di inquinamento luminoso”.

Secondo Alan Duffy, ricercarore della Swinburne University di Melbourne, ha detto questo allineamento è “essenzialmente un capriccio” dell’universo. Tutti i pianeti siedono su una superficie piana, ma hanno cicli annuali differenti. Per questo è un evento a cui vale la pena assistere.

Cosa vedremo dal 20 gennaio? Mercurio, Venere, Saturno, Marte, Giove appariranno in quest’ordine da sinistra a destra. Il primo a sorgere sarà Giove, seguito in successione dagli altri pianeti.

pianeta2La mappa qui a fianco mostra il cielo del 20 gennaio alle ore 6 del mattino. L’ultimo ad arrivare sarà Mercurio, visibile poco prima dell’alba sulla linea dell’orizzonte sudorientale. Qui è possibile vedere tutti i pianeti, Mercurio incluso, poco prima del sorgere del sole.

La luna potrà esserci d’aiuto per individuare i pianeti visto che si avvicinerà di volta in volta a ognuno di essi, a cominciare da Giove il 28 gennaio, per poi far visita a Marte il 1° febbraio. In realtà, dopo febbraio avremo un’altra occasione per vedere i pianeti allineati ma dovremo aspettare fino ad agosto, e successivamente ottobre del 2018.

“Non perdetevi lo spettacolo – sottolineano dall’Alsa – E se stasera le nuvole vi guasteranno la festa, non disperate. Ci sarà tempo fino al 20 febbraio. (fonte GreenMe)

 

Riproduzione riservata ©

Allegati