Trasferta per la Mayor Von Frinzius

Mediagallery

Dopo i successi della scorsa stagione arriva un’altra conferma per la Compagnia teatrale Mayor Von Frinzius: la partecipazione al premio teatrale nazionale “Beppe Occhetto” , concorso ideato dalla Compagnia Teatrale “Gli Instabili” , con il Patrocinio della Città di Alba, che si propone di divulgare il patrimonio della cultura teatrale delle compagnie operanti con soggetti diversamente abili.

La Compagnia di Giannini, infatti, è attualmente una delle sei compagnie finaliste selezionate dalla giuria del premio che si svolgerà il prossimo 25 aprile nella sala Ordet della città di Alba. Durante il concorso verranno assegnati numerosi premi, quali, miglior spettacolo della rassegna, migliore regia e miglior attore. Non è la prima volta che la compagnia livornese riceve dei riconoscimenti fuori dal proprio territorio; già nel 2011, infatti, si era aggiudicata il premio del festival teatrale “Tutti pazzi per il teatro”  a Benevento con lo spettacolo  “FR-AGILE” ,con giudizio unanime della giuria e queste motivazioni: “Hanno vinto per la loro capacità: di trattare temi delicati con leggerezza e autoironia; di far scoprire un’altra bellezza del corpo diversa da quella stereotipata; d’inventare un linguaggio scenico in cui essere diversi è un’occasione, una qualità da scoprire; di fare teatro con il corpo e con lo sguardo oltre che con la recitazione come solo alcuni “grandi” gruppi teatrali hanno saputo fare. E come quelli del Living che hanno rivoluzionato un modo di fare teatro, anche la compagnia di Livorno è riuscita a vincere con la sua “rivoluzione”. La notizia della trasferta arriva proprio nel periodo più intenso per i ragazzi della Mayor: infatti fremono i preparativi per il nuovo spettacolo , coprodotto dalla Fondazione Goldoni e l’associazione Haccompagnami, che debutterà a maggio presso il Teatro Goldoni. Dunque ancora una volta la Compagnia dovrà dimostrare l’inesauribile voglia di fare teatro: sicuramente non deluderà.

Riproduzione riservata ©