Tour tra murales e arte di strada

Il giro turistico che ha coinvolto circa 40 livornesi e non appassionati del genere, accompagnati per l'occasione anche dal sindaco Filippo Nogarin

Mediagallery

Un tour nei quartieri di Livorno a caccia di murales e arte di strada. Venezia, Corea, Shangai e Ex Caserma Occupata e Centro Basaglia (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere le immagini di Simone Lanari). Sono queste le zone e i quartieri battuti dallo Street Art Tour di Livorno, un’iniziativa ideata dall’associazione o.n.l.u.s. “Terme del Corallo”, in collaborazione con “Guide Storiche Livorno e Toscana” e “LivornoCitySightSeeing s.r.l. Il giro turistico che ha coinvolto circa 40 livornesi e non appassionati del genere, accompagnati per l’occasione anche dal sindaco Filippo Nogarin, è iniziato nel primo pomeriggio per terminare intorno alle 18.
Seguendo la scia delle capitali europee anche a Livorno è infatti nato lo Street Art Tour: un giro per la città, con il bus scoperto, per conoscere il mondo della street-art e dei murales contemporanei. Gli Street Art Tour sono oramai una esperienza diffusa nelle più grandi città del mondo, da Berlino a New York, da Parigi a Lisbona a Torino e la voglia di saperne di più sugli street-artists e sulle trasformazioni di questo fenomeno è costantemente in crescita.
L’intento del progetto è di raccontare l’evoluzione delle opere di strada e la storia degli artisti che le hanno realizzate; si tratta quindi di un itinerario artistico capace di stimolare la curiosità e la potenzialità di un arte all’aperto, un arte urbana fruibile da tutti, in grado di rivalorizzare i quartieri più periferici della città. Un tour che collega Livorno da nord a sud, fino a raggiungere Villa Bellavista sede del Centro Basaglia e del Parco di Arte Contemporanea (PAC 180).
Il cicerone del viaggio alla scoperta di graffiti e murales di domenica 3 maggio è stato il noto “BUDA” (Paolo Cameo) autore di molte opere e installazioni. Un tour rivolto sia agli amanti, sia ai neofiti della Street Art.

 

Riproduzione riservata ©

21 commenti

 
  1. # Censore

    Tour nel degrado accompagnati dal sindaco… quanto meno curioso.

  2. # Rossano

    Ne faccio volentieri a meno

  3. # Ale

    Per queste cose la Ex Caserma viene messa in prima pagina, per le lettere di questi giorno dei lettori no, è una vergogna! Addirittura il sindaco! Che schifo!

  4. # Ale

    Invece di farla sgomberare l’ Ex Caserma, ci fanno anche il giro artistico dei murales!

  5. # Claudia

    È roba da matti, diverse lettere di lamentele in questi giorni sono arrivate a Quilivorno, nessuna messa in prima pagina. Ora invece pure il Sindaco è andato a fare il giro dei murales. Spero sia andato a vedere anche quello fatto alla saracinesca dell’ officina di Via Della Cappellina…..

  6. # Paolo

    Vergogna!!!! Dopo le numerose lettere di lamentela il sindaco scende dalla poltrona per vedere l’arte di strada ? Non confondiamo l’arte con il vagabondaggio e il mancato rispetto per gli abitanti del quartiere San marco che sta cadendo a pezzi! Vergogna!!!

  7. # mi fai ride

    L’idea è buona ma quello che fanno vedere è spazzatura. Fate un bel bando per i giovani artisti. I muri da riportate a nuova vita non mancano, soprattutto nei quartieri nord dove si può “osare” di più che nel centro storico. Confrontare i murales di Berlino o Bruxelles con quelli di Corea? Magari in futuro, chissà 🙂

  8. # karl

    Complimenti… ma al sindaco perchè non gli fanno vedere pure le ricevute..della Tasi..o la TARI e pure l’irpef comunale che i comuni mortali pagano..per far disegnare..loro..e sporcare.. loro..che vergogna..Bravo Complimenti..

  9. # alberto

    ARTE …….un bel trogolaio di scarabocchi….

  10. # El guero

    Tutti voi che avete commentato questo articolo dimostrate solo una mente ottusa e totalmente chiusa a ciò che secondo il vostro modo di vedere, è solo degrado e mancanza di rispetto…tutto ciò sottolinea ancora di più il fatto che Livorno non potrà mai crescere culturalmente e mentalmente, dato che tutto è ricondotto solo ad uno spregio….oltretutto prendete la palla al balzo e politicizzate la questione perché per voi la caserma è solo un luogo di degrado e comunisiti…..mi spiace ma non capite veramente niente!!!!

  11. # Andre

    Bel mio El Guero, la palla al balzo si prende perchè a quanto pare le lettere scritte alla redazione riguardo la Ex Caserma rimangono in sordina, ti invito un pomeriggio a casa mia a sentì du skate sulle rampe in camera da letto, oppure un po’ di buona musica fino alle tre di notte del sabato, magari unico giorno per un turnista di riposare. Vergogna!!

  12. # Anna

    La maggior parte dei muri livornesi fanno schifo,cadono a pezzi,datemi pure contro ma io preferisco vedere questa vergogna(come la definite voi)che muri grigi come il vostro cervello……………

  13. # marco 62

    Forse il sindaco non sa fare di meglio. …

  14. # Stefano Lavori

    Considerando quello che ho visto a San Francisco dove li veramente è presente la street art ed è presente anche una università dell’arte, quella di Livorno è SCHIFO ART. A San Francisco c’è un quartiere apposta perchè gli artisti (non i vandali) possano esprimere la loro arte, perchè se qualcuno osa imbrattare i muri cittadini, viene preso e multato a dovere, addirittura la polizia di San Francisco invita a chiamare il 911 se qualcuno vede qualcuno imbrattare muri.
    Quindi lasciamo stare il termine street art, chiamamoli pure scarabocchi colorati fatti da vandali.

  15. # Censore

    In democrazia vale la maggioranza. Sei libero di esprimerti ma non di essere rispettato. Ora sparisci

  16. # elena meniconi

    alcuni sono vere opere d’arte

  17. # fede

    Vergogna tu che scrivi questi commenti inutili solo per sfogare la tua frustrazione.
    Dentro l’ex caserma ci sono ragazzi in gamba che porta avanti progetti interessanti.
    Prima informati e poi commenta!

  18. # cheope

    finalmente un commento decente è stato pubblicato dalla redazione di qui livorno che continua a censurare solo i commenti pro- excaserma

  19. # furlano

    bravo ! ora però a san francisco rimanici!

  20. # valeria

    A parte che in corea ci sono dei pezzi veramente interessanti (ad esempio in foto ce n’è uno di Blu, artista italiano di fama mondiale che ci ha regalato un po’ della sua arte) e se siete ignoranti in materia fate più figura a stare zitti, vorrei sapere perché criticate tanto i ragazzi dell’Ex Caserma che sono fra i pochi a Livorno a promuovere delle iniziative interessanti quali mostre, concerti, skate contest, ecc.

  21. # El guero

    Partendo dal presupposto che se mi dici che fai un giorno di riposo la cosa non mi fa né caldo e né freddo, poiché lavoro anche io sei giorni su sette e i fine settimana me li sono scordati da un pò di tempo (non voglio mancare di rispetto e nemmeno lamentarmi in quanto di questi tempi siamo più che fortunati ad avere un posto di lavoro)….sottolineato questo punto, tu ti stai lamentando di uno spazio comunque aperto a tutti e non ti limiti a commentare il vero tema dell’articolo….dai solo adito a tutti quanti non sopportano l’ex caserma e sono solo buoni a criticare….invece di scrivere a questo sito, prendi e vai a chiarire la situazione con chi sta nella caserma, perché a non volersi alzare dal divano non si risolve niente.

I commenti sono chiusi.