Tour a casa Modigliani

Sabato 10 maggio ore 17 è aperta la casa natale Amedeo Modigliani situata in via Roma 38 a Livorno. Per info e prenotazioni 3208887044

Mediagallery

Un modo piacevole per trascorrere un pomeriggio di primavera all’insegna dell’arte. Il piano nobile della famosa palazzina di via Roma 38, conserva intatto il fascino retrò di una casa della borghesia ebraica livornese, ha ancora i vecchi pavimenti in graniglia decorati a motivi floreali e geometrici, le vecchie porte laccate, il lavello in marmo, le dispense.
La casa dove è nato Dedo “dopo un travaglio assistito dall’ufficiale giudiziario” e dove ha iniziato i primi passi e i primi esperimenti grafici è allestita come un museo con una pannellatura ricca di documenti, foto, riproduzioni, lettere degli Archivi legali Modigliani, che riguardano tutta la sua esistenza a partire dalla sua nascita il 12 luglio 1884. Ci riportano a quella data le belle foto d’epoca di Amedeo bambino con gli amici della scuola di francese fondata dalla madre Eugenia Garsin. I suoi primi esperimenti grafici nello studio del pittore Guglielmo Micheli e la frequentazione col grande maestro Giovanni Fattori.
La casa ospita una galleria di immagini; sono le immagini degli amici, da Max Jacob a Paul Alexander, dei suoi mecenati, delle sue amanti, della giovane compagna Jeanne Hebuterne nella sua dolce e sensuale bellezza, sono coloro che lo hanno accompagnato nella sua bruciante vita e carriera parigina, fino al tragico epilogo.
Un salone della casa ospita invece una serie di opere originali di grandi artisti contemporanei che hanno reso omaggio all’artista di Livorno con un’opera che lo ricorda nello spirito, nelle forme o nello stile: opere di Rotella, Tilson, Madiai, Ceccobelli, Baj, Marchegiani, Peruzzi, De Rosa lo celebrano e lo esaltano nelle vibrazioni delle forme e dei colori.

Riproduzione riservata ©