Tornano i comici di Zelig Livorno al Cral. Assegnati 10 biglietti omaggio

Mediagallery

Quilivorno.it mette in palio dieci biglietti omaggio per lo spettacolo di questa sera al Cral Eni. I primi dieci lettori che invieranno una mail che abbia per oggetto la parola Zelig saranno premiati con un ticket gratuito. Ad ogni indirizzo e-mail un biglietto. Nel corpo della mail inserire nome, cognome e indirizzo e-mail per esteso. I vincitori dovranno ritirare il tagliando entro e non oltre le 17 di domani, giovedì 10 aprile al botteghino del Cral Eni di viale Ippolito Nievo

Dopo i risultati record di quest’anno’ (circa 3000 spettatori) torna a grande richiesta al Teatro Cral Eni “Zelig Livorno” il laboratorio comico con il meglio della comicità Toscana. Anche per giovedì 10 aprile lo scatenato gruppo di comici capitanato dall’autore Zelig Marco Vicari ha preparato un nuovo spettacolo con esilaranti personaggi, gag e monologhi. Saliranno sul palco Claudio Marmugi con un’altra esilarante lista di crudeltà televisive anni 70′, gli aretini Progildan con il Pronto Soccorso e una novità in esclusiva per il pubblico livornese, Nico Pelosini sarà uno strano Cowboy alla ricerca di temibili nemico, “Mario” Andrea Cappellini sarà alle prese con le “nomination su facebook” mentre la guida Daniele Magini porterà i suoi vecchietti a Parigi. Grande spazio, come al solito, anche al monologo con gli interventi di Stefano Santomauro, Michele Crestacci e Mattia Zoboli. Tra le novità anche le nuove avventure di “Grazia”, la donna in cerca d’amore interpretata da Silvia Lepri, il ritorno del giurato Piero Torricelli con un nuovo pazzo “contest”, una nuova rubrica a cura di Pamela Nascetti “Quello che le donne non dicono (E forse ci sarà un perchè)” e le nuove avventure di Boiaman Simone Gambis. Ma Zelig Livorno è anche musica con gli interventi della Disturbanda e dei labronicissimi Licantropi. L’appuntamento con la risata è dunque per Giovedi’ 10 Aprile, ore 21;15, al Teatro Cral Eni per Zelig Livorno (Ingresso 5 euro – Per info e prenotazioni 0586 401308). Autori e comici assicurano “Si ride Abbestia!”

 

Riproduzione riservata ©