Torna il music festival. Il programma

Fino all'8 settembre programma di 16 concerti con l'obiettivo di unire la grande musica ad alcuni luoghi culturalmente più significativi di Livorno

Mediagallery

di Daniele D’Ambra

Livorno quest’estate non sembra volersi fermare con i suoi eventi culturali, che proseguono con il Festival Internazionale di musica classica che per la prima volta s’affaccia sulla costa labronica. Il Livorno Music Festival, organizzato dalla Fondazione “Amici della musica”, festeggia il suo 5° anno con un’intensissimo programma di 16 concerti con l’obiettivo di unire la grande musica ad alcuni luoghi culturalmente più significativi di Livorno che si terrà dal 25 agosto al 8 settembre.
Alla conferenza la Vice Sindaco, Stella Sorgente, ha sottolineato il prestigio dell’evento: “Anche quest’anno c’è un cartello ricco con un’altissima qualità che lega le Master Class con i suoi studenti ai concerti “prelibatissimi” i quali, per i giovani, possono essere una grande opportunità. Un pregio per la nostra città che tante realtà siano riuscite a collaborare insieme per realizzare il Festival e per ciò faccio i complimenti all’organizzazione ed in primis a Vittorio Ceccanti”.
Tra le varie collaborazioni c’è quella con la “Fondazione Livorno” con il suo Presidente, Luciano Barsotti: “Sono contento che un Festival di questo calibro con grandi maestri ed ottimi allievi possa tenersi a Livorno.Faccio i complimenti ad “Amici della musica” che ha percorso l’unica e forse migliore strada che in un momento come questo va intrapresa, quella della collaborazione tra le varie Associazioni grazie alle quali è possibile organizzare eventi culturali molto importanti per la città. con questa iniziativa Livorno non ha niente da invidiare ad altre realtà e credo che l’evento avrà molto successo”.
Fondamentale collaborazione anche quella con l’Istituto Mascagni di Livorno: “Un evento come questo mostra come quando istituzioni pubbliche e private collaborano tra loro possano creare tali iniziative.- ammette il neo Presidente dell’Istituto Mascagni, Marco Luise, che prosegue – Già quest’anno il livello del Festival è altissimo con la presenza di artisti di fama internazionale, internazionalità che penso Livorno debba maggiormente coltivare visto che essa è la sua storia.”
Il Presidente dell’Associazione “Amici della musica”, Andrea Farneti, ringrazia i Soci, il Comune, la Provincia, la Regione, l’Autorità Portuale e le varie Associazioni che hanno collaborato come la new entry Fondazione Piaggio e gli sponsor tecnici come l’Acquario di Livorno, il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Hotel Palazzo, Hotel Granduca, la Chiesa di San Ferdinando e “Menicagli Pianoforti”. Il Direttore Artistico Vittorio Ceccanti illustra il cartellone del Festival e sottolinea: “Siamo fieri di ospitare quest’anno 17 maestri di fama internazionale ed allievi dal tutto il mondo (Giappone,Paesi Arabi, Grecia, Russia, Est Europa, Europa e le new entry Cina, Cile, Islanda, Algeria, Tunisia e Usa)”.

Ecco il programma:
25/8: Alla Chiesa di San Ferdinando “Crocetta” si esibiranno i violini di Ivry Gitlis e Anton Martinov
26/8: Aniello Desiderio con musica spagnola, presso la Fortezza Vecchia
27/8: “Giovani talenti” con musiche di Bach, Paganini, Haedel e Martinu presso l’acquario di Livorno
28/8 : I maestri del Festival Claudio Martinez-Mehner al pianoforte, Ivry Gitlis al violino e Vittorio Ceccanti al violoncello eseguiranno musiche di Mendelssohn presso il Grand Hotel Palazzo
29/8 : Alla Fortezza Vecchia si esibiranno il Quartetto Klimt, Giovanni Riccucci e “Giovani talenti”
30/8: Presso l’Auditorium della Fondazione Piaggio a Pontedera verrà eseguito un Omaggio a Puccini eseguito da: “Giovani Talenti”, Manuela Custer (mezzosoprano) e Diego Mingolla al pianoforte.
2/9: “Suoni dell’impressionismo” con Manuela Custer, Francesco Loi al flauto, Diego Mingolla al pianoforte e i “Giovani Talenti” con musiche di Debussy, Ravel e Faurè presso la Chiesa di San Ferdinando
4/9: al Grand Hotel Palazzo si esibiranno Natalia Gutman al violoncello, Maria Kagan al violino, Duccio Ceccanti al secondo violino, Pierre Henri Xuereb alla viola, Edoardo Rosadini alla seconda viola e Vittorio Ceccanti al violoncello
5/9: “Violino virtuoso” con Dejan Bogdanovic al violino e Gabriele Maria Vianello al pianoforte presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo
6/9 : si esibirà il gruppo di musica tradizionale irlandese Whisky Trail al suo 40° anno presso la Fortezza Vecchia “Piazza della Cisterna”
8/9 : Chiusuraa al Museo Civico Fattori con Sir Peter Maxwell Davies, “Giovani Compositori” del Festival e il Quartetto Eco agli archi.
Costi: 12 euro intero – 7 euro ridotto (10-16 anni) con offerte speciali come l’ingresso all’Acquario+concerto il 27 Agosto (info e prenotazioni 0586 269111) il 30 Agosto visita alla mostra con cocktail alle ore 20 e dalle ore 20 del 5 Settembre sarà possibile visitare il Museo di Storia Naturale con riduzione speciale sul biglietto.

Per info: 339 3422139 o www.livornomusicfestival.com

Riproduzione riservata ©