“StupidoRisiko” all’Erasmo

Mediagallery

“Stupidorisiko – Edizione Speciale Grande Guerra” è il tema del quarto appuntamento che si svolgerà sabato 4 aprile, ore 17.30, alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati, del laboratorio di drammaturgia “L’elaborazione di un copione teatrale”; un progetto di Patrizia Pasqui, in collaborazione con le Edizioni Erasmo e l’Associazione Lavoratori Comunali (Bottega del Caffè).

Il laboratorio, nella sua versione base “Stupidorisiko” sta girando da anni in tutta Italia, con grande riscontro nelle scuole e nelle università; è un compendio della storia del novecento molto apprezzato da insegnanti e studenti (ne è stato edito da Carthusia nel 2011 l’omonimo libro per ragazzi).

Il 2015 è l’anno in cui ricorre il centenario, per l’Italia, dell’inizio della GRANDE GUERRA, come fu chiamata la prima guerra mondiale. Questo copione è scritto per ricordarne il significato nella nostra storia.

Il copione esistente
Per il nostro laboratorio partiamo da uno spettacolo già esistente, prodotto da Emergency e scritto e diretto da Patrizia Pasqui, intitolato “Stupidorisiko” che da anni è portato in tournée da Mario Spallino.

“Stupidorisiko” ha all’attivo oltre 300 repliche; ci siamo accorti negli anni e portando lo spettacolo ovunque – piazze, teatri, scuole – di come il teatro sia un mezzo potente per parlare di temi che riguardano tutti.

“Stupidorisiko” è una critica ragionata e ironica della guerra e delle sue conseguenze e copre l’arco temporale del Novecento fino ai giorni nostri, attraverso episodi – tutti storicamente documentati – emblematici della stupidità della guerra. Alla Storia si uniscono le storie di un marine, che parla toscano (http://www.emergency.it/teatro/stupidorisiko.html) .

Il nuovo copione: “Edizione speciale grande guerra”

La proposta di questo quarto appuntamento di laboratorio è un ampliamento dello spettacolo, un focus sulla Grande Guerra, cent’anni dopo.

Il tentativo è di analizzare (sempre attraverso l’ottica teatrale) come la Grande Guerra abbia condizionato fortemente gli eventi e le guerre successive, tanto da guadagnarsi l’appellativo di “madre di tutte le guerre”.

Presenta il testo, l’attore Mario Spallino

Attore professionista dal 1980. Esordisce alla Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, con cui lavora in cinema e in teatro. Successivamente è assistente alla regia di Giorgio Gaber per diversi anni. Collabora con Marco Paolini e lavora come attore con Sandro Luporini in teatro; in cinema, tra gli altri, con Gassman, i fratelli Taviani e Cinzia Th Torrini.

Fonda la compagnia teatrale di Emergency, portando in tournée per l’Italia gli spettacoli KAMILLE VA ALLA GUERRA (sulle mine anti-uomo), STUPIDORISIKO (sulla guerra), FARMAGEDDON (sull’industria della salute) ed il recente VIAGGIO ITALIANO (sul Programma Italia di EMERGENCY) scritti e diretti da Patrizia Pasqui.

Gli incontri del Laboratorio di drammaturgia si tengono a Livorno, alla Libreria Erasmo, via degli Avvalorati 62. In ogni incontro è proposto un testo teatrale in lavorazione, che affronta argomenti d’impegno sociale e di attualità. Una seconda tappa del laboratorio di drammaturgia vedrà quindi i testi definitivi presentati alla Bottega del Caffè, viale Caprera, Livorno (calendario da definire).

Il laboratorio è gratis e aperto a tutti.

Patrizia Pasqui

Diplomata alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova, dopo aver recitato in compagnie primarie (Tognazzi, Brachetti, Melato), da molti anni si dedica alla drammaturgia e alla regia. Scrive e mette in scena vari spettacoli tra cui tutti quelli prodotti da Emergency assieme all’attore Mario Spallino. Collabora, tra gli altri, con Sandro Luporini, Marco Paolini. Riceve premi e riconoscimenti anche per la sua attività nel teatro dialettale genovese.  Ha pubblicato diversi libri, tra cui Stupidorisiko, ed. Carthusia; Farmageddon, ed. Scienza Express, tratti dagli omonimi spettacoli teatrali.

 

 

Riproduzione riservata ©