Sollima tra gli studenti del Liceo musicale

Mediagallery

Lo hanno accolto con un grande applauso nella Sala Mascagni del Teatro Goldoni e lui volentieri è rimasto tra gli studenti del Liceo Musicale di Livorno Isis Niccolini-Palli a rispondere alle loro domande ed a parlare di sé e della sua brillante e poliedrica carriera artistica: con grande semplicità e simpatia, il violoncellista di fama internazionale Giovanni Sollima si è trattenuto per circa un’ora con i ragazzi accompagnati dal prof. Daniele Salvini ed altri docenti prima di salire sul palcoscenico del Teatro Goldoni sul podio dell’Orchestra della Toscana nella veste di solista, direttore e compositore.
“Da piccolissimo mi nascondevo spesso nella custodia del violoncello – ha esordito ridendo – il suono e la musica erano di casa nella mia famiglia e la musica è un mezzo di comunicazione meraviglioso, carico di gioia e dai confini infiniti ed io la vivo così”. E di quell’empatia che da sempre instaura con lo strumento e con le sue emozioni e sensazioni, dando vita ad una musica unica nel suo genere, dai ritmi mediterranei, con una vena melodica tipicamente italiana, ma che nel contempo riesce a raccogliere tutte le epoche, dal barocco al “metal”, Sollima ha dato buona prova e testimonianza concludendo l’incontro con un raro brano del repertorio violoncellistico eseguito dal vivo per i giovani entusiasti studenti del Liceo musicale.

Riproduzione riservata ©