Serata dedicata al Kazakistan al Museo

Mediagallery

Sabato 30 agosto al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma 234) va di scena il cinema con la proiezione, alle ore 21, del film “Tulpan – La ragazza che non c’era”, del regista kazako Sergey Dvortsevoy. La pellicola, presentata al Festival di Cannes del 2008 dove vinse il premio per il miglior film della sezione Un Certain Regard, narra la storia del giovane Asa il quale, dopo il servizio militare, ritorna nelle steppe kazake per cominciare e lavorare nella pastorizia. Per farlo dovrà prima sposarsi e la sua scelta ricade su Tulpan che, però, non sembra essere d’accordo. Tra lo spaccato di un mondo fatto di valori e tradizioni antiche, che continuano ad essere vive nella vita di tutti i giorni, e il desiderio di una modernità più immaginata che vissuta dai protagonisti, il regista Dvortsevoy descrive una realtà che sembra immobile nel tempo ma progressivamente destinata a scomparire.
La serata, organizzata in collaborazione con Le Salon du Cine’ma, inizierà alle 20.30 con l’apertura gratuita delle sale del Museo.
Al termine della visione i partecipanti potranno degustare dolci e bevande tipici del Kazakistan.
Costo del biglietto 15 euro, per prenotazioni chiamare entro il 28 agosto i numeri 320.4138728 e 320.6367799.

 

Riproduzione riservata ©