Scuole di musica, un livornese il delegato per l’Italia

Mediagallery

E’ il jazzista livornese Andrea Pellegrini il delegato per l’Italia alla assemblea generale della più grande organizzazione europea delle scuole di musica, l’EMU European Music School Union, che riunisce associazioni nazionali per circa 4 milioni di allievi. L’associazione è membro ufficiale di International Music Council UNESCO ed è riconosciuta dal Consiglio Europeo, organo consultivo della Commissione Europea. Andrea Pellegrini, musicista, autore e insegnante attivo da 25 anni, è stato direttore della scuola di musica Bonamici di Pisa ed ha collaborato con Paul McCandless, Bruno Tommaso, Paolo Fresu e molti altri. Ha suonato e tenuto master class in tutta Europa e pubblicato numerosi cd e 2 libri per Erasmo Edizioni. Sono stati suoi allievi alcuni giovani del panorama attuale come Giulio Carmassi (Pat Matheny Quintet) e Tommaso Novi (I Gatti Mezzi). Insegna alla scuola di musica Del Corona a Livorno. E’ l’unico jazzista fra i 75 delegati di 27 nazioni che si incontreranno a Berlino il 5 e il 6 dicembre per discutere delle opportunità offerte dai progetti comunitari e dei rapporti fra scuole di musica di base e i conservatori europei. http://www.musicschoolunion.eu/

Riproduzione riservata ©