“PianoBach”, apre “Classica con gusto”

Mediagallery

Si apre con “PianoBach” martedì 20 gennaio, alle ore 21 in Goldonetta, la nuova edizione di “Classica con gusto”, la rassegna organizzata dal Teatro Goldoni in collaborazione con Menicagli Pianoforti ed il Maestro Carlo Palese, che integra l’ascolto e la partecipazione al concerto con momenti di conversazione e di divulgazione dei programmi proposti insieme agli artisti protagonisti delle serate.
Inaugurare una rassegna musicale con Johann Sebastian Bach significa celebrare il “padre” di tutti i musicisti – afferma il M° Palese – Bach ha scritto concerti per due, tre, addirittura quattro cembali e orchestra in un gioco di virtuosismo compositivo nel quale la tastiera si pone al centro della scena musicale.  Capita molto raramente  di ascoltarli dal vivo per le evidenti difficoltà logistiche che si vanno ad incontrare e “Classica con gusto” è riuscita a farlo per questa speciale occasione che vedrà impegnati sul palcoscenico l’Orchestra d’archi del Festival Rami Musicali e quattro pianisti di grande valore ed esperienza affermati in Italia ed all’estero quali David Boldrini, Roberto Corlianò, Ilaria Posarelli, Francesca Vidal.
Particolarmente ricco il programma della serata che in apertura prevede i tre splendidi concerti di Bach (Bwv 1060, 1061 e 1062) per due tastiere (pianoforti, nel nostro caso) e orchestra d’archi che saranno seguiti dal celebre Concerto di Antonio Vivaldi Bwv 1065  in la minore per 4 strumenti e orchestra, che Bach adattò magistralmente per quattro cembali.
La manipolazione di materiali musicali e stili preesistenti è una pratica nobile e ricorrente nella storia della Musica che si è voluta riproporre  in occasione di questo concerto che terminerà con una prima esecuzione assoluta: il “Concerto per 4 cembali di Bach-Vivaldi” avrà per così dire il suo “doppio” nel “Concerto per 4 pianoforti e orchestra alla maniera di Vivaldi” composto da David Boldrini, musicista eclettico che vedremo dunque impegnato nella duplice veste di pianista e compositore. Al termine del concerto consueto momento conviviale con gli artisti offerto dagli organizzatori.
Si ricorda che presso il botteghino del Teatro Goldoni (tel. 0586 204290), aperto con orario 17 – 20, è ancora possibile acquistare l’abbonamento per la rassegna (€ 30 per 6 concerti) oltre che il biglietto per il singolo appuntamento (posto unico numerato € 10). Tutte le informazioni su www.goldoniteatro.it

 

Riproduzione riservata ©