Parla Miss Livorno: “Giudicate la persona, non la pelle. Ora basta. L’invito del sindaco? Accetto”

Mediagallery

A dispetto dei suoi 15 anni da compiere a settembre, di grinta ne ha da vendere. E non solo in passerella. E’ determinata più che mai Cioma Ukwu anche quando si tratta di replicare alle polemiche che le sono piovute addosso, attraverso i social network, dopo aver vinto la fascia di Miss Livorno. “Se rifarei il concorso? Assolutamente sì”. (leggi qui le parole di sostegno del sindaco, dell’assessore  Perullo e del presidente della Regione Toscana e i commenti dei lettori)

Cioma, cosa ti senti di rispondere a chi ti ha attaccata perché a vincere è stata una ragazza di colore?
Voglio essere giudicata solo ed esclusivamente per il mio aspetto fisico e non dal colore della pelle. Certi discorsi nel 2014 non dovrebbero neanche esistere. Ad ogni modo mi sento livornese al 100%, mettetevi l’anima in pace e finiamola qui.

Non sono comunque mancati messaggi di solidarietà, vero?
Sì molti, moltissimi. Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti coloro che mi hanno scritto. Purtroppo questo episodio nel bene o nel male mi ha fatto conoscere ancora di più alla città. In molti devo dire mi hanno anche chiesto l’amicizia su Fb. Mi scuso se non sono ancora riuscita a rispondere a tutti quanti.

Anche il sindaco e persino il presidente della Regione Toscana hanno espresso sostegno.
Sì è ringrazio naturalmente entrambi. Ho apprezzato molto la loro apertura e accetto molto volentieri l’invio del sindaco in Comune. Verrò con mamma.

Di quanto accaduto ne avrete parlato in famiglia, che cosa ti hanno detto i tuoi genitori?
Di guardare avanti e fregarmene delle critiche. Tutta questa storia è assurda.

Un’altra polemica ha riguardato la giovane età delle partecipanti a un concorso di bellezza, come replichi?
Anche in questo caso davvero non capisco  le accuse che sono state mosse: per me, come del resto per tutte le altre ragazze, partecipare a una sfilata rappresenta un divertimento. Qual è l’età giusta per un concorso? Quando avrò una famiglia? Io penso che oggi sia il momento più adatto.

Quello di Miss Livorno è stato il tuo primo concorso?
Nel 2013 ho partecipato a miss Fiume e quest’anno prima di miss Livorno ho preso parte a miss Litorale.

Pensi di continuare a calcare la passerella?
In questo momento sto frequentando il Vespucci e ho intenzione di proseguire gli studi all’università e laurearmi in giurisprudenza per diventare avvocato. Le sfilate rimarranno un hobby.

Riproduzione riservata ©